martedì 18 febbraio 2014

...e che cavolo!

 per le mie fissazioni sui cavoli mi assumo le mie responsabilità, per quelle sui cavoletti andate a chiedere conto e ragione al fridge di Londra, io me ne lavo le mani. E' normale che appena vedo i cavoletti di bruxelles io li debba comprare? Una reticella da unchilo ne accattai, e poi? E poi li devo cucinare, impupare e mangiare. Quindi vi tocca (per carità, solo per chi se l'accolla) questa ricetta dello strudel salato al cavolo viola con una nota verde del cavoletto, quelli che erano rimasti eh? Picchì 'n'anticchia al forno, 'n'anticchia in insalata, 'n'anticchia in umiTo me li sono mangiati tutti, compresa 'sta versione. La ricetta l'ho appuntata in un vero e proprio pizzino mentre la realizzavo, talìate ccà
 
ordunque mi erano rimasti gli ultimi 100 grammiceddi di cavoletti di Bruxelles poi, per colorare assai, ci misi 400 g di cavolo 'incappucciato' viola, per dare una nota duci ci misi 3 pere, per una nota filante ci misi 250 g di scamorza e per la croccantezza abbrustolita pinsai ai pinoli che nel vero strudel duci ci sunnu. Per assuppare il suchetto della verdura spolverai 40 g di pangrattato su 6 fogli di pasta phillo, generosamente pennellati con olio exra vergine d'oliva. Ma provo ad andare con ordine, s'annunca vi cunfunniti
c'è pochissimo da fare; affettate le verdure, stufatele in una padella antiaderente con un'idea di olio e il coperchio, idde rilasceranno l'acqua di vegetazione a quel punto levate il coperchio e portate a cottura secondo il vostro gradimento, salate e pepate, aggiungete i pinoli tostati, la scamorza e le pere tagliate a cubetti, mescolate e fate intiepidire. Su una placca, foderata con un foglio di carta forno, stendete un foglio di pasta phillo, pennellatelo con dell'olio extra vergine d'oliva, sovrapponete un altro foglio di pasta phillo e procedete così fino a sovrapporre tutti i fogli ben unti. Distribuite il pan grattato, poi il ripieno lasciando un paio di centimetri di bordo tutt'intorno. Ripiegate il bordo verso l'interno e 'strudellate' stretto stretto, ossia avvolgete il rotolo, dal lato corto e ben stretto lasciando la chiusura sotto la pancia dello strudel. Pennellate con altro olio e infornate in forno caldo a circa 180°C per circa 20-30 minuti, regolatevi secondo la conoscenza del vostro forno. E ccà vi lassu, baciamo le mani.

31 commenti:

  1. Che bello strudel! E se può consolarti non sei l'unica che se vede cavoli se ne riempie le tresche ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah, allora mi consolo :*
      grazie
      Arianna bedda :*

      Elimina
  2. wow il colore è stupendo!!baci

    RispondiElimina
  3. Cavolo: ne ho un postato uno del cavolo simile al tuo proprio stasera!!

    RispondiElimina
  4. Succede anche a me, vedo i cavoletti di bruxelles e mi prende la voglia, morale li compro. Luca non ne va matto o meglio, non ne andava matto, adesso ti confesso che ha cambiato un po' idea. Per cavoli e verze invece ha un debole, così come le bimbe, persino la piccolina adora le vellutate di broccoli, cavoli o verze e pensa che la pediatra mi aveva detto di evitare queste verdure perchè il loro sapore non è gradito ai bambini. Ma torniamo alla ricetta. La faccio, fortuna vuole che il mercoledì pomeriggio andiamo sempre a fare spesa al mercatino organizzato dai contadini della zona e tornerò a casa con tutto quello che serve.
    Baci
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabrina,
      ma è una fortuna che le bambine mangino le verdure, poi così nicaredde...
      baciamele :*
      vi abbraccio
      grazie
      Cla

      Elimina
  5. Ma santissimo cielo! questo per un'altra fissata col cavolo è proprio un colpo al cuore. Io ora lo voglio, subito. Cioè, proprio ora, per lo spuntino di metà mattina. Come si fa?!
    intanto andrò a prendere i cavolini, sperando di riuscire a resistere fino a stasera :D
    un abbraccio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi farai morire dalle risate, ahahahahah, ti adoro :*
      grazie bedda
      Cla

      Elimina
  6. Ottimo! il cavolo viola poi ci piace moltissimo e l'effetto cromatico è sempre assicurato!
    noi sai poi che con il salato ci andiamo a nozze :)
    un bacione

    RispondiElimina
  7. splendido post! e idea fantastica!
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Buonissimo con un effetto cromatico incredibile!!! Mi farebbe piacere se passassi dal mio blog le petit tablier noir

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Rita verrò senz'altro
      a presto
      Cla

      Elimina
  9. sembra un quadro eppur si mangia, ciao bedda !

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia... mettere il cavolo ovunque!
    Bellissimo blog e stupendo strudel...!
    Bravissima!
    A presto, Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah bene allora siamo allineate!
      :*
      grazie
      Cla

      Elimina
  11. bellissimo, con questo ad un pranzo si puo' far solo bella figura!!! (ammesso che riesca bene come a te)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah, riesce riesce, tranquilla :*
      grazie
      Cla

      Elimina
  12. uhhhhh che fantasia!! e che colori!! sta cavuru beni ti fici! baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D
      grazie, la verità troppu beni mi fici :*
      grazie tesoruccio beddu
      Cla

      Elimina
  13. Ciao Caludia, passa a trovarci...abbiamo provato questo da te :) http://spizzichiandbocconi.blogspot.it/2014/02/polipetti-in-padella-con-fave-patate-e.html

    RispondiElimina
  14. Bellissimo! E apprezzo moltissimo il mix di sapori che hai scelto ;)

    RispondiElimina
  15. Congratulazioni per il tuo blog! E, soprattutto, grazie per il contenuto che mi rende sempre felice!
    amichevole
    voyance par mail gratuite
    voyance gratuite en ligne

    RispondiElimina