giovedì 10 gennaio 2013

accettai la sfida

...quella che il primo dell'anno una tizia mi lanciò schiaffeggiandomi, in modo figurato, nella quiete della mia stanza da bagno. Ero ddocu tranquilla per i fatti miei, immersa nei miei effluvi, quando lei mi taliò dallo specchio apostrofandomi con un epiteto irripetibile. Inutile negare che mi offese fino al midollo ma è altrettanto innegabile che ragione aveva. Si deve perdere il tuo nome, mi disse taliandomi 'nta l'occhi, ma quanto ti stai facennu? Sembri un torta che lievita nel forno, come una delle tue, belle e buone da mangiare, ma quelle dolci sono, tu sì 'na cristiana ed è evidente che stai esagerando; pari n'arancina chi pedi.
Va beh, l'ho detto, arancina chi pedi mi chiamò...
A quel punto non potevo sottrarmi, sentivo che dovevo raccogliere la sfida che per me è doppia; perdere 10 kg e cucinare sempre cose buone, pizze e paste sugose, biscotti e torte, carni e pesci a go_go. Quindi, cari i miei lettori vicini e lontani, io produco e gli altri mangiano; accollatevi questi biscotti, (ancora biscotti, si) che mandano in visibilio, mi hanno detto e io ci credo.
Per fugare ogni ragionevole dubbio, devo dire che la tipa allo specchio ero io, autocoscienza, semplice autocoscienza.
Biscotti morbidi al triplo cioccolato:
per 45 pezzi
145 g di cioccolato bianco
145 g di cioccolato fondente in gocce grandi
420 g di farina 00 setacciata
30 g di cacao amaro setacciato
70 g di burro ammorbidito
40 g di burro salato morbido
100 g di zucchero
un uovo
un cucchiaino di estratto di vaniglia
100 ml di latte aromatizzato ai mirtilli secchi
un cucchiaino di lievito in polvere
Scaldate il forno a 160°C. Tagliate a pezzi il cioccolato bianco e scioglietelo a bagnomaria con il latte. Nello sbattitore unite il burro con lo zucchero, sbattete per ottenere una crema, aggiungete l'uovo e continuate a sbattere per amalgamare. Incorporate il cioccolato bianco e dopo, poco alla volta, il cacao, la farina, il lievito e il cioccolato in gocce. Realizzate delle palline di circa 40 g, schiacciatele leggermente e ponetele su una placca foderata con carta forno ben distanziate tra loro. Infornate per circa 15 minuti, controllate la cottura. Sfornate e fate raffreddare sulla placca prima di riporli dentro una scatola di latta.

52 commenti:

  1. ARANCINA CHI PEDI A TIA???????????
    Uh maronn...e se vedesse a mmia???? non oso immaginare cosa mi potrebbe dire!!!
    comunque la sfida è uguale alla mia ... le feste mi hanno lasciato in eredità 3 chili, per cui ... ancora 10 da perdere me ne rimangono...io però ... non lo si ca facissi ad impastare sti biscutteddi e non toccarli manco cu nu ... dentino!!!!
    ti lovvo ancora di più...
    dida

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dida mia,
      dieci chili in più sonno troppi, non mi sento a mio agio e sicuramente non mi stanno più i vestiti. I biscotti li ho assaggiati certamente ma solo una briciola perché essendo degli esperimenti e dovendo regalarli dovevo capire che cosa avevo combinato. Quanto al tanto love anche io ti lovvo assai :***
      Cla

      Elimina
  2. Mi piace il cioccolato sembra così squisiti

    RispondiElimina
  3. ma se sei una gnocca da urlo! almeno dalle fotine che ho visto...sti dolcetti sono uno schianto come te!! mi hai fatto ridere con questo post :-) vasati rispettettose :-X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonietta bedda, sei adorabile assai :*
      vasatedda puru a tia :*
      Cla

      Elimina
  4. ahahah!!! mi fai sbellicare dalle risate.. mitica!!^_^
    poi sti' biscotti mi stuzzicano ...gnam!!!

    RispondiElimina
  5. Allora, primo c'ha diri a chidda ca s'avi a mettiri l'occhiali picchi un ci vidi...
    Secondo, non esiste proprio che tu cucini e l'autri mancianu... lo dicono anche i più grandi chef che bisogna sempre assaggiare... al massimo fallo ammucciuni!
    Terzo, il breve raccontino è stato meraviglioso... stavolta hai superato pure il tuo alter ego maschile Camilleri ed è ufficiale: devi pensare seriamente a scrivere dei racconti oltre che delle ricette... Già mi vedo il libro...

    Tanto love, come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora chidda ero io, non mi posso più taliare te lo dico io e me stessa medesima.
      tesoro mio beddu grazie assai per i complimenti, tanto love assolutamente :*
      Cla

      Elimina
  6. Benvenuta bel club di chi cucina per gli altri (io poi solo dolci!!)e non mangia un piffero!!!Ma non dirmi che questi non li hai assaggiati che non ti credo!!!mamma mia, sono da bava alla bocca, delle simil gocciole extra dark morbidose (lo sono?) e tragicamente e spudoratamente cioccolatose!!Da svenire!!N'arancina chi pedi???!!!!auhauhauahuahuahuahuahauhauhau, fantastica, questa proprio non l'avevo mai sentita!Sei mitica!:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paoletta mia bedda,
      una briciola dovevo assaggiarla, sono esperimenti e devo capire cosa regalo. Comunque dal primo di gennaio sono talmente ben disposta che dopo dieci giorni sono proprio soddisfatta della mia resistenza.
      grazie per il tuo affetto, tanto love
      Cla

      Elimina
  7. Ma non è che sta rugnetta di figlia te l'ha detto per conquistare anche la tua quota di cibo???
    Perchè così sarà lei a mangiare di più!!!
    La mamma non è grossaaaaa!!! Hai capito??? Tu figlia che vieni accompagnata a destra e a manca e che la mamma ti stira le cose. Anche se la mamma pesasse 100 Kg le dovresti dire sempre che è una figurina (faglielo leggere a quella lì che si mangerà tutti i tuoi biscotti)
    Cmq...per restare in tema un giorno Giorgia, la treenne e mezzo mi ha toccato la pancia e mi ha detto: che bel pancione che hai..... e non sono incinta per inciso....
    Uno le fa e poi viene trattato così. Mah!
    Massima solidarietà! Io cucinerò per tutti light...tiè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuiuzza mia,
      non fu me figghia ma io stessa che non mi potevo taliare più, comunque i figli sono terribili ahahahah
      un baciuzzo lovvoso
      Cla

      Elimina
  8. Claudia... se per caso io dovessi passare da casa tua, metti un bel telo nero sullo specchio così la tizia non mi vede.... Mia figlia Flavia (la seconda, sempre attenta a non offendere) l'altro giorno mi ha detto: Mammina tu sembri solo "un pò incintina"... Ecco, quindi astinenza pure al castello! Mannagg!!!! un bascio cara e damose la mano, ce la possiamo fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce la faremo coriceddu mio, ste picciridde so terribili ahahahah
      *
      grazie
      baciuzzi
      Cla

      Elimina
  9. Sarà la stanchezza, ma io non avevo capito che la tizia fosse tua figlia, io pensavo non fosse qualcuno di ben definito... (ho bisogno di riposare...) :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che tu abbia bisogno di riposare può essere se senti stanchezza comunque non è mia figlia la tizia nello specchio ma la mia immagine :)
      ****
      Cla

      Elimina
  10. ma quanto saranno buoni così cioccolatosi!!!!! ne voglio uno!!!!^-^

    RispondiElimina
  11. Io ingrasso solo a pensare ai dolci e tu li prepari anche??
    Ma sei una masochista!!

    Dolci vitati anche nella preparazione...io poi non resisto, se tu lo fai hai tutta la mia ammirazione!!!

    Con il triplo cioccolato sono svenuta! ;)
    A me la tipa nello specchio mi guarda in cagnesco, ma ancora non parla! :D

    RispondiElimina
  12. "arancina chi pedi" naturalmente non lo sei e non lo diventerai mai, mia bellissima amica, però mi hai fatto ridere e mi hai fatto ricordare un'espressione bellissima che non sentivo da tempo ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milena mia bedda, spero di non diventarlo ma mi devo fermare picchì s'annunca mi avvicino pericolosamente ahahahah
      :*
      Grazie assai
      baciuzzi
      Cla

      Elimina
  13. che si sono parlate le nostre coscienze?
    Io ho sicuramente accettato, ma se tu devi perdere 10 kg io almeno ne dovrei perdere 20!!!! Cmq in bocca al lupo amica cara, che le arancine ci assistano!
    smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu cara amica hai partorito un gioiellino che adesso tieni tra le braccia, allatti pure quindi...
      che le arancine siano con noi ahahahahah
      baciuzzi lovvosi
      grazie
      Cla

      Elimina
  14. coscienze? diete? tizie che parlano negli specchi? lasciamo perdere va', mi godo la vista di questi meravigliosi biscotti! buon anno cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah! In effetti pare un incubo
      :****
      grazie vituzza
      buon anno anche a te
      Cla

      Elimina
  15. Cara mia,io ho lo stesso problema...ma credo anche tante altre food bloggers...dai che ce la possiamo fare a perdere qualche chilo...pero' poi li torniamo ad assaggiare i nostri manicaretti eh!!!!^^Come si fa a resistere a questi biscotti ad esempio????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. assolutamente si ce la faremo e che sarà mai? Su un altro piccolo sforzo e si ricomincia ahahahah
      grazie assai
      Cla

      Elimina
  16. Arancina a chi è?????????????? ma insomma baby, tu sei perfetta ;)
    In ogni caso raccolgo la ricetta di questi paradisiaci biscotti, che mi riprometto di fare al più presto. Baci a iosa
    V.

    ps Bbbbbbona! Sei Bbbbbona!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un'arancina su tacco 13, in effetti sfila ahahahahah
      grazie beddazza mia ma bona sei proprio tu :*
      *_*
      Cla

      Elimina
  17. Ho trovato il mio mantra davanti allo specchio (e anche davanti alla dispensa" "pari n'arancina coi piedi"!!

    Non so se funziona, ma sicuramente mi farà sorridere a 36 denti (4 in omaggio) compresi quelli curati in queste feste.

    Ti abbraccio forte amica mia!!! Buon anno!

    PS: tu fai biscotti ipercalorici e ti metti a dieta, io faccio una zuppa sana e leggera e mi scofano le calze della Befana... .-D

    Elvira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah! Perfetto mi pare, passami qualche dolcetto della calza che, vista la lontananza, la dieta (e la tizia) manco se ne accorge
      :*
      love
      auguri anche a voi dolcezza
      Cla

      Elimina
  18. sto ridendo da un quarto d'ora per: "n'arancina chi piedi"!!!!
    Troppo forte!
    i biscotti...mamma mia... irresistibili! Ma non mi fido e mi sa che li faccio... meglio essere certi che siano buonerrimi!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah, fai bene, non fidarsi è meglio
      :*
      grazie
      Cla

      Elimina
  19. Dai però l'immagine è carina: un'arancina coi piedi!!Mi fai morire, di sicuro non ti manca la autoironia!!E anche una grande forza di volontà, per continuare a cucinare certe prelibatezze senza poterne poi usufruire!!Dai dai dai!
    un bacio
    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui il resto della famiglia mangia senza paranoie quindi bisogna produrre anche il dolcetto del dopo pasto :D
      grazie bedda
      Cla

      Elimina
  20. Claaaaaaaa!Ma questi dillo che li hai pensato x Saretta tua!!!!Sono quelli che sogno da anni!!!Stampo e provo a farli, che guduriaaaaaaa
    bacini belli!

    RispondiElimina
  21. Sei un portento Claudia...troppo forte sul serio :-)
    Però santo cielo questi biscotti no...no no no...non li dovevo vedere. Mi "batteranno" in testa tutto il giorno, con quel ripienino che spunta biricchino...
    Ti mando un bacione,
    simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, che te lo dico a fare? Quello che vedi è la realtà sotto anche sotto i denti ahahahah
      ( ebbene si li ho assaggiati sono irresistibili infatti li ho regalatio tuttiiiiiii ahahahahah)
      *
      grazie
      Cla

      Elimina
  22. Risposte
    1. macchè nel frattempo, da quando ci siamo viste, ne ho accumulati ahahahah
      grazie dolcezza
      Cla

      Elimina
  23. Dovrei anch'io accettare questa sfida ma.... non ci penso proprio. Mi metto all'opera con questi biscotti e non solo per il resto della famiglia. Lo so già che sarò io quella che ne mangerà di più. Pazienza! Farò anche questo di sacrificio se così vogliamo chiamarlo.... Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti sacrifici sono ahahahaha
      grazie bedda, fammi sapere se ti piaceru
      :*
      Cla

      Elimina
  24. ...ti stimo sorella... cucinare questi triplociocolattosi qui, e per di più mobbidi!!!, e non peccare vuol dire avere due palle tante! ;DDD

    ...invece io mi sa che cedo... in fondo ho delle responsabilità, la bimba è piccola e se non tasto come so cosa mangia???? ;)

    :***
    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beddazza mia, la dieta durò un mese e ho perso 3 chili poi arrivò il compleanno di mio marito e mi lasciai andare...ne ho ritrovati 2...ficimu, ficimu e non ficimu nenti Facisti bonu tu! 'Sti biscotticeddi sunnu favolosi
      *
      Cla

      Elimina
  25. cara claudia, come va la dieta??? la mia maluccio... anche per colpa tua! ti ho copiato i triplocioccolattosi mobbidi e sono una vera croce e delizia :)))
    per ora me li godo solo io (più amici e parenti!), ma appena scongelo il blog ci faccio anche un posticceddu.

    :***
    roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non vedo l'ora che scongeli il blog
      anzi ora vengo a trovarti *
      love
      Cla

      Elimina
    2. ...vabbè, siccome sono ancora ibernata ma siccome da qualche parte volevo mettere le mie creaturine per taliarmele un po'... se ti va ti vedere come mi vennero i tuoi fantastici biscotti...
      http://pinterest.com/pin/175358979213297204/
      http://pinterest.com/pin/175358979213297210/

      ma te lo dico subito, non sono belli come i tuoi, con quella goccia morbida di cioccolato... però bbbbbuonissimi sììììì!!!!
      grazie ancora per la ricetta :)

      :***
      roberta

      Elimina