martedì 11 giugno 2013

m'aviti a crìdiri, troppo buona è!

si si, lo so che il fritto è più buono, che la caponata di melanzane, fritta av'agghiessiri e che non dovrei chiamarla caponata picchì mancu l'agrodolce ci fici ma, figghioli miei io ho una dieta da mantenere e idda, la dieta, voli esseri pigghiata per i fondelli, lassatemi fari.
caponata di melanzane e capone al forno
per 4 cristiani
difficoltà: facile
preparazione: 30 minuti più un'ora di riposo delle melanzane
cottura: un'ora e 15 minuti
2 grosse melanzane circa 1,200 g
un cuore di sedano
un pesce capone
30 g di mandorle
40 g di pinoli
300 g di salsa di pomodoro
100 g di olive verdi snocciolate
 50 ml di vino bianco
40 g di cucunci
olio extra vergine d'oliva
sale grosso
basilico
una cipolla
lavate, asciugate le melanzane e tagliatele a cubetti, mettetele in un colapasta, distribuite del sale grosso e fate riposare per un'ora. Nel frattempo affettate la cipolla, le olive e il sedano, ponete dentro un tegame con due cucchiai d'olio, fate cuocere con un dito d'acqua, appena questa si è asciugata aggiungete i cucunci sciacquati, sfumate con il vino alzando la fiamma. Unite la salsa, il basilico e cuocete per cinque minuti. Sciacquate le melanzane, strizzatele e mettetele dentro una teglia da forno con 4 cucchiai d'olio e il condimento preparato, mescolate e infornate a 180°C per un'ora circa. Pulite il capone, tagliatelo a tranci togliete la pelle, la lisca interna e tagliatelo cubetti, unitelo alla caponata, distribuite la frutta secca tritata grossolanamente e cuocete in forno ancora 5 minuti. Fate raffreddare prima di servire decorando con foglie di basilico.

18 commenti:

  1. prima assaggiamu, poi videmu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio ghghghgh
      grazie bedda
      Cla

      Elimina
  2. Peccato che mi risultano pesanti le melanzane sennò mmmm ♥

    RispondiElimina
  3. madoooooooooo con la foto di quel capone "ammazzato" mentre faccio colazione !!!! ihihhihhihihi ma chissa' che bonta' la caponata col capone .
    p.s. in bocca al lupo per il 19 purtroppo non potro' venire ero curiosa della sorpresa uhmmm chissa' cosa sarà ...un saluto a tutte chissa' un giorno potro' per il momento sono la Cheffa valle' mai presente -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo non è un bel vedere al mattino eh? Ahahahah!
      grazie a presto
      Cla

      Elimina
  4. questa è una di quelle cose per cui io impazzisco!!!! Grande CLA

    RispondiElimina
  5. oh mamma mia...cosa vedono i miei occhiiiiiiiiii!!!!iu ti lassu fari troppu volentieriiiiiiiiii!!! ;D pirchì mi fai moriri do ririri...
    un abbraccione, Marilena

    RispondiElimina
  6. Bella ricetta e bel blog.Da oggi ti seguo e mi unisco ai tuoi sostenitori. Se ti va passa a trovarmi, Clementina

    RispondiElimina
  7. finalmente il capone incontra la caponata! ste cose magggiche solo cà possono capitare!
    ti credo ti credo assai!
    però se mi inviti a cena ti credo ancora di più ;-)
    baciiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  8. Brava Clà, io devo venire un po' da te per mangiare un po' di pesce, non mi viene nemmeno in mente di mangiarlo in verità, qui proprio non è tradizione. Ma poi vedo come lo prepari e mi fa una di quelle voglie!! Mai sentito 'sto pesce, vedi? Non ne so proprio nulla di cultura ittica. Bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a cu c'aspetti?
      arricampati!!!!
      ***
      love
      Cla

      Elimina
  9. Un capone a Giugno?
    Non ci sono più le stagioni di una volta... ;-)

    RispondiElimina
  10. ahahahahah, non c'è più niente di una volta :D
    baciuzzi
    Cla

    RispondiElimina