giovedì 18 settembre 2008

sciopero del pane e della pasta

io ho aderito! Fortuna che Lenny mi ha ricordato che oggi bisognava porre l'attenzione su questo problema. Ma stamani al radio giornale il giornalista sosteneva che la protesta dovesse arrivare più in alto e consigliava oltre a non comprare pane e pasta di:
non usare l'auto,
non fare la spesa,
non consumare energia...
...
che faccio mi iberno per un giorno?
e anche li mi sarebbe servita l'energia per congelarmi :)
allora vi cunto chi fici...'o solito assittativi!
ho una lista della spesa lunghissima, ma non sono uscita, ho desistino, in fin dei conti non muore nessuno se la dispensa la riempio domani, non ho comprato quindi nulla (mio marito felice era!) sfruttando le scorte del frigo e del congelatore e in definitiva non ho sprecato benzina. Però...in cucina sono stata, tutto il pomeriggio, ho preparato una torta di mele (anzi 2), la cena e la focaccia, quindi ho utilizzato un bel po' di gas e di eletricità per far andare la mia planetaria, in fondo dovevamo pur mangiare...o no?


focaccia all'origano moBBida moBBida:
per una teglia rotonda da circa 35 cm
500 g di farina 00
100 g di strutto
5 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva profumato
200 ml di latte
25 g di lievito di birra
un cucchiaino di sale
un cucchaino di zucchero
una bella manciata di origano


impastate metà della farina con il sale lo strutto, e l'origano, amalgamate bene. A parte sciogliete nel latte tiepido il lievito con lo zucchero, unitelo all'impasto precedente e completate sempre impastando con la restante farina. Formate una palla e stendetela leggermente nella teglia unta d'olio. Fate lievitare mezz'ora e continuate a stenderla fino a coprire l'intera superficie della teglia. In una ciotolina sbattete 3 cucchiai d'olio con uno d'acqua, emulsionate e con un pennello bello grande per alimenti spennellate la superficie della focaccia e fate lievitare ancoa una mezz'ora. Infornate a 200°C per circa un quarto d'ora, 20 minuti al massimo, tirate fuori la focaccia dal forno ripassate col pennello un velo d'emulsione olio-acqua e passate sotto il grill per pochissimi istanti...non vi allontanate dal forno se no arriva la befana col carbone ahahahahah

19 commenti:

  1. passavo per dirti che ti ho assegnato un premio con molto piacere...e complimenti per la focaccia!!

    RispondiElimina
  2. Lo sciopero è anche un modo per riflettere sul valore delle cose, e forse evitare qualche spreco ... io posso sprecare e fare tanti complimenti per un must della vita ovvero la focaccia?
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. Qui in Germania non si parla proprio del rincaro di pane e pasta (beh, della pasta non è che freghi a molti). Anche se andare dal panettiere qui in Germania è davvero come andare in gioielleria ... e i prezzi sono molto più alti che in Italia. Ho smesso da un po' di comprare pane, lo faccio in casa quando posso. Ma a vedere l'andazzo credo che arriverò a fare anche più spesso la pasta in casa. E cmq, essendo di nuovo a dieta, meno carboidrati mi fanno pure bene.
    Certo che la tua planetaria la stai facendo lavorare per benino! Fantastica la focaccia.
    Ti abbraccio! Buon WE carissima.
    Alex

    RispondiElimina
  4. Bellissima emobbida mobbida la foccacia, é certo se si fa lo sciopero del pane, non lo si compra e sono daccordo ma poi lo si fà in casa...fubbi siamo????

    buona giornata bedda!!!

    RispondiElimina
  5. Sai che nella mia zona è stato fatto passare inosservato questo sciopero?
    Incredibile!
    Martina

    RispondiElimina
  6. Neppure qui questo sciopero è stato molto sentito...comunque hai ragione, bisogna pur vivere e mangiare..e poi, con questo freddo accendere il forno è una buona soluzione!!
    Bella la focaccia...ma se non mettiamo lo strutto (qui proprio non lo troviamo) dici che lo possiamo sostituire con altro??
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Che focaccia!
    Qanto lavora il ken brava brava!
    Allora la macchina devo usarla per forza visto che vivo in campagna, il pane me lo posso fare anche io , la focaccia la faccio ai bambini, sto a posto no?
    E poi anch'io sto a zero carboidrati!
    Un bacio grande
    P.S. dovresti aggiornarmi please;-*

    RispondiElimina
  8. ciao cla! che bella questa focaccia, devo proprio provarci!! e la torta di mele? :)
    aspetto eh!

    RispondiElimina
  9. io mi sno dimenticata dello sciopero...che cretina;((
    va beh cmq la tua focaccia dev'essere ottima;))

    RispondiElimina
  10. Sai che non sapevo nulla dello sciopero....però oggi ho utilizato i mezzi pubblici al posto dell'auto, sono ancora viva e vegeta e in un certo senso ho aderito allo sciopero anche se in ritardo!

    Iinvece è presto per l'aperitivo,ma un quadratino di focaccia te lo ruberei volentieriiii!!! Baci, ken-woman :***)

    RispondiElimina
  11. mio dio che focaccia mobbida mibbida!!!! voglio la planetariaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

    RispondiElimina
  12. Eccomi, sono tornata .
    Sembra non sia successo nulla.
    Ormai è tutto alle spalle.
    Ciao amore mio, sono pronta, davanti alla mia tastiera per commentare le tue stupende ricette, le tue foto splendide e tutte le cose che sai fare. Ti bacio
    Tomà

    RispondiElimina
  13. ehmmmmm che buona questa focaccia...adesso la testo!!!
    ti aggiungo alla lista dei miei blog.

    RispondiElimina
  14. bee senza dubbio la protesta è giusta ma sfortunatamente uan cosa del genere non disturba nessuno ai vertici... e i ricarici sono ... occorreva pensarci prima bloccando i prezzi degli alimenti di prima necessità... come al solito ci accorgiamo quand è troppo tardi!

    cmq la focaccia mobida mobida è troppo invitante... posso averne un pezzo?!?!?!
    un bacione lalla

    RispondiElimina
  15. Ups! Non lo sapevo:(( Me tapina,accidenti rifarò per la prossima volta! Prendo un pezzo di focaccia e continuo a lavorare! Elga

    RispondiElimina
  16. Ricetttina,
    ti ringrazio molto, verrò a ringraziare da te
    ciao
    Cla

    Stella,
    l'alto giorno ho comprato 8 piccoli bocconcini ed ho speso 1,60 o_0...
    non è giusto! adesso il pane me lo faccio da me, una bella pagnotta mi dura 2-3 giorni!
    bacetti
    cla

    Alex,
    il pane si lo faccio anch'io in casa quando posso, le temperature qui sono sempre alte quindi in due ore ho il pane in tavola. La pasta la faccio più raramente, comunque si la planetaria viaggia a meraviglia
    ;)
    ***
    cla

    Mari,
    si faccio lo sciopero perchè i prezzi sono alti, e proprio perchè non voglio comprare il pane dal gioielliere me lo faccio a casa!
    :)
    baciuzzi
    cla

    Martina,
    bisogna capire perchè? non c'è stata informazione?:)
    baci
    cla

    Gemelle,
    questa focaccia ha lo strutto, ma ci sono tante altre ricette che non lo prevedono ed sostituito da più olio ::)
    baci
    Cla

    Ady,
    hai ragione su tutto pure sull'aggiornamento ;)
    fatto!!!
    *
    cla

    Dolcezza,
    la torta di mele è qui
    http://scorzadarancia.blogspot.com/2008/04/torta-di-mele.html
    quella super collaudata, l'altra è una ricetta recuperata da internet che non darei a nessuno per niente al mondo ;)
    ahahahah
    baci
    cla

    Pamy,
    mi sa che lo sciopero lo dobbiamo afre ogni giorno perchè il pane non si può più comprare ;)
    baci
    Cla

    Elvira,
    allora ruba pure, sai che buona con i pomodori secchi? ahahahah
    ***
    cla
    ps...ken-woman è bellissima ahahahahah *

    Pippi,
    dai che Natale sta arrivando
    ahahahah
    :*
    cla

    Mamà!
    finalmente alla tastiera, la consolle è pronta? ahahahaha
    ***
    bentornata sulla rete *

    Sabina,
    ti ringrazio, a presto
    ciao
    Cla

    Lalla,
    sai bene che la mia porta è sempre aperta per te ;)
    serviti pure **
    cla

    Elga,
    prendi pure, son qui che sforno pane e derivati per evitare di varcare la soglia del panificio ;)
    ***
    cla

    RispondiElimina
  17. Passo per un salutino lesto lesto...
    La valigia è pronta. Domani mi ricoverano!
    MMMmm...una di quelle ricettine che profumano la casa di buono...
    Questi aumenti indiscriminati dovrebbero farci riflettere. In molti cominciano a dare un valore al cibo ora che lo vedono aumentare di prezzo a dismisura. Purtroppo siamo diventati troppo spreconi.
    Ricordo, dai racconti dei nonni, che pane e pasta erano il "cibo dei poverelli" in periodi di restrizioni. ed ora? mah. Fin dall'inizio è mancata una tutela del consumatore. Ed ognuno ha imposto prezzi non sempre giustificati.

    Ti abbraccio con affetto. A presto ;)

    :***

    RispondiElimina
  18. Oh mamma mia bedda mi sono dimenticata....l'unico e dico unico giorno in cui ho comprato il pane e' stato oggi..mamma mia che nervoso !! Non lo compro piu' da mesi e mesi !!! Va beh, ottima la tua focaccia e le tue foto !!! Bacio cara :)

    RispondiElimina
  19. Erka,
    ci siamo sentite ieri per telefono,ti abbraccio forte forte e ci sentiamo presto *****

    Emilia,
    io sto adottando tante ricettine di pane e lo faccio quasi ogni giorno :)
    *****

    RispondiElimina