mercoledì 3 settembre 2008

...e se fermassi il tempo?

dico...e se fermassi il tempo sul bel tempo? io odio l'inverno, odio il freddo.
o_O

lo so cosa state pensando! si si lo so! qui il freddo non esiste, praticamente abbiamo si e no un mese e mezzo tra gennaio e febbraio di freschetto, tre-quattro gradi sopra lo zero e poi ricomincia la primavera ed io mi lamento... ho bisogno del sole che mi arrusica la pelle, adoro l'estate e non voglio lasciarla andare via! M'intristisco capperi!!!
allora la congelo...come come? congelare l'estate mi sembra un ossimoro o cosa? ahahahahah
va beh va dopo aver ridicolizzato la mia parte infantile vi racconto cos'è quella robina lì

signori e signore, vi presento niente dopodomanicchè, la parmigiana di melenzane! niente di più estivo e fresco e buono!!!!
non è un modo stupendo di celebrare l'estate?
:P

per noi 3 ho conzato una teglietta rigorosamente in pirex (...no, no mica per infornarla, per vedere quantu è bedda la mulincianedda arrusicata :)) di circa 20 cm per 10 cm
3 melenzane nere grosse
un bel bouquet di basilico ciavurusu
700 g di passata di pomodoro
1 cipolla rossa (orama che ve lo dico a fare?)
1 spicchio d'aglio
100 g di parmigiano grattugiato
olio extra vergine d'oliva
una manciata di pan grattato
sale
pepe

togliete il picciolo alle melenzane, lavatele, togliete parte della buccia e affetatele con uno spessore di mezzo cm o poco più, io ho usato la mandolina, così vado comu 'u vientu. Friggetele in abbondante olio extra vergine d'oliva, scolatele via via su un foglio di carta assorbente e salatele. Preparate la salsa ponendo a soffriggere in una padella
la cipolla e l'aglio affettati finemente aggiungete 3 cucchiai d'acqua e fate evaporare, unite la salsa, una decina di foglie di basilico e portate a cottura. Condite con un pizzico di zucchero e regolate di sale. Oleate la teglia, cospargetela di pan grattato, eliminate quello in eccesso e cominciate a realizzare gli strati di parmigiana cominciando con le melenzane, proseguite con la salsa e il basilico (assai) concludete con una spolverate generosa di parmigiano. gli strati si susseguono fino ad esurimento degli ingredienti.
io non aggiungo altro, non l'inforno perchè così m'insegnò memà




11 commenti:

  1. Ahhhhh , adesso ho capito perchè sti biglietti nn ti dicedi a farli ehhh,ma se ti mettessi tutto il giorno sopra alla testa una lampada che ne dici?? ;-)
    Per le melanzane,che ti devo dire? ;-)

    RispondiElimina
  2. ehehheehe io invece sono per il passaggio veloce delle stagioni, non sopporto il caldo se dura troppo, la neve se dura troppo, il vento se dura troppo, il freddo se dura troppo ecc...ma preso in giusta misura, riesco ad apprezzare tutti gli elementi atmosferici che la natura ha creato...in questo momento mi piacerebbe trovarmi nel mezzo di un temporale, ma di quelli belli, con la pioggia che scrocchia, tuoni e fulmini e l'aria carica di elettricità, vorrei essere sul divano davanti alla vetrata col cane che piange sotto il tavolo per la paura e le bimbe insieme a me sotto una coperta col naso in su e gli occhi sgranati...oh vabbè oggi mi va così! Poi stasera si va di nuovo al mare che è caldissimo!
    Ciao
    Martina

    RispondiElimina
  3. E' vero la parmigiana è il piatto estivo per eccellenza...più che altro perchè l'estate è la stagione delle melanzane!!
    Modo strano di fare la parmigiana!! Ci piace molto il pangrattato...non ci avevamo ancora pensato!!

    RispondiElimina
  4. come ho fatto a vivere senza il tuo blog fino a poco tempo fa, non lo so proprio! sono d'accordissimo, se riesci a fermare il tempo e a lasciare il calduccio ti regalo qualche attrezzuccio per il kenwood!:) è una promessa, pero' qui da me eh, non solo da te..senno' non vale! un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Claudia bella, sono mancata un po', rieccomi a darti un bacino del buongiorno!!!

    La prmigiana non mi piace tanto a dire la verita, mi mangerei le te bellissime foto, qelle si :))) e poi quel vasetto di marmellata lo svuoterei in 10 minuti :))

    Io vorrei congelare le ore di luce e l'ora legale, non voglio che si faccia buio alle quattro di pomeriggiooooooooooo!!!!! :*)


    Un abbraccio!! :*)

    RispondiElimina
  6. Lory,
    'u capisti? ahahahah
    freddolosa sono ah!
    la parmigianina semplice semplice è!
    ;)

    Martina,
    non fa per me, io sto male nel periodo di cattivo tempo, mi devo riprendere piano piano :)
    la pioggia troppo forte mi fa paura, ho avuto un incidentye stradale sotto la pioggia battente
    ...meglio il mare per me sisi decisamente
    ciao
    Cla

    Ragazze mie,
    è una versione semplice e senza fronzoli, sono contenta che vi piaccia
    baci
    cla

    Dolcezza,
    uddiu, mi commuovi, grazie sei adorabile *** facciamo che ci chiudiamo in cucina e, nei giorni d'inverno disegnamo alle finestre il sole e il mare! Noi ce ne staremo con la planetaria a sbizzarrisci...che ci frega? ahahahah
    tanti baci
    cla

    Elvira,
    me ne sono accorta sai? mi manchi!
    ma non credi sia arrivato il momento di sentire le nostre voci?
    ***
    io odio il buio, poi quello invernale mi intristisce, certo è che non sto iniziano bene vero?
    ahahahah
    ti abbracciofortissimissimo
    la tua cla
    ***

    RispondiElimina
  7. Un capolavoro!!! Sabato scorso per l'amore di mio marito mi sono messa pure io a friggere, pero' io l'ho fatta alla napoletana, passando le fette di melanzana prima nella farina e poi nell'uovo, dopo fritte logicamente le ho condite con una buona salsa di pomodoro al basilico e parmigiano... Non credo che ci sia qualcosa di piu' buono.... almeno per me :P

    RispondiElimina
  8. siiiiiiiiiiiii...ma lo sai che io mi agito se penso al telefono..eh eheee!!! Stasera ti scrivo :P

    Tanti baci :*)

    RispondiElimina
  9. ....se vuoi ti do una mano ...dico...a fermare il tempo....... ;-) sta melanzanina è proprio caruccia sai?
    non ti intristire dai se finisce l'estate.....poi torna..... heheh
    un baciotto Pippi

    RispondiElimina
  10. La parmigiana è uno dei mie piatti preferiti, fa parte anche dei miei ricordi d infanzia, ne facevamo teglie immense! che meraviglia che buona, ciao sally

    RispondiElimina
  11. Dany
    :*
    è un piatto veramente speciale, i suoi sapori si sposano alla perfezione ***
    un bacio grande Cla

    Elvira,
    nooo non ti voglio fare agitare un bacetto
    cla

    Pippi,
    ah il cambio della stagione dall'estate all'inverno è terribile per me e questa volta non la sto prendendo mica bene, tra l'altro prima del tempo perchè ancora qua estate è e lo sarà ancora per un bel po'
    ***

    sally,
    è vero è uno di quei piatti legati saldamente all'infanzia e all'estate. Pomodoro melenzane basilico parmigiano e sullo sfondo una splendida estateche cosa vuoi di più dalla vita?
    un bacio
    Cla

    RispondiElimina