giovedì 15 gennaio 2009

Panna cotta alla melagrana



Parlo sempre bene della mia rivista preferita vero? Vero! Oggi però, devo fare un appunto! In questo dessert di gennaio 09 della spettacolare "Sale &Pepe" la ricetta trae in inganno oppure, se volete, mi sono confusa, ho letto male...
Gli ingredienti liquidi sono trascritti in ml e in dl, quindi ho fatto male, anzi direi malissimo i conti, mi sono ritrovata con pochissimo succo di melagrana e il mio adorabile sposo è uscito di corsa per andare dal fruttivendolo a fare il carico di melagrane :). La panna, per 8 bicchieri era 500 ml, il succo di melagrana 5 dl...insomma, a prescindere dal fatto che sono un'idiota, non sarebbe una cosa carina utilizzare le medisime unità di misura? ai posteri l'ardua sentenza e stendiamo un velo pietoso perchè questa volta, possiamo dirlo! Non ho saputo copiare!!! AHAHAHAHAH!!!

per 8 bicchieri
-500 ml di panna fresca
-300 ml di latte
-200 g di zucchero a velo
-un baccello di vaniglia
-2 bicchierini di rum
-20 g di gelatina in fogli
-500 ml di succo di melagrana leggasi mezzolitrocheètantissimodisuccodimelagrana!!!(più o meno 6 melagrane belle grosse)
-una melagrana
-zucchero a velo per il succo perchè è un po' aspro, fate voi a seconda del vostro gusto




Scaldate il latte con lo zucchero e il baccello di vaniglia inciso. Ammorbidite 15 g di gelatina in acqua fredda, strizzatela e unitela al latte, mescolando finchè si è sciolta, fate raffreddare. Eliminate la vaniglia, aggiungete il rum e la panna, mescolate e versate in 8 bicchieri. Copriteli con la pellicola e fateli riposare in frigo per 6 ore. Scaldate il succo della melagrana, unite la gelatina rimasta precedentemente ammorbidita in acqua fredda, mescolate e fate raffreddare senza farlo consolidare. Disponete su ogni pannacotta un cucchiaio di chicchi di melagrana, completate con il succo, tenete in frigo fino al momento di servire e in ultimo decorate con i chicchi rimasti

Piesse: il commento di Laura mi suggerisce che probabilmente farei bene ad aggiungere che, per ottenere mezzo litro di succo ho utilizzato 6 melagrane piuttosto grosse. Delle prime 3 ho raccolto tutti i chicchi li ho frullati e poi ho filtrato il succo, ma vedendo che il mio colore rosso non somigliava nemmeno lontanamente al rosso della rivista, ho pensato che "forse" bisognava spremere i frutti, ma se ne perde la metà ed il rosso continua ad essere lo stesso cioè non rosso brillante rivista, quindi suggerisco la "prima che ho detto", raccogliete tutti i chicchi, frullateli e poi filtrate il succo ;)

Piesse n°2: Il commento di Paola invece, mi suggerisce di fare vedere con qualche scatto il metodo che utilizzo per sbucciare la melagrana velocemente, in questo modo la si sgrana in un battibaleno; con la punta di un coltello, incidete la superficie superiore del frutto dall'alto verso il basso fino a metà della calotta, sollevate la parte della buccia che tra l'altro è sottile, dopo di che si sgrana a piccole porzioni direttamente in una ciotola.
scusate, le foto sono un po' buie perchè oggi piove, ma spero che siano esaustive






40 commenti:

  1. Avevo visto anche io codesta ricetta ma non ho trovato il succo di melagrana. Stavo ancora riflettendo se usare un succo di arancia rossa o di frutti rossi... e magari poi non trovo neppure più le melagrane (certi frutti li trovo solo nel periodo natalizio). Va bene. Lo farò con le ciliege! Ah! Ah!
    Belle comunque le tua panne cotte!

    RispondiElimina
  2. Su Sale&Pepe fanno spesso questa confusione-inganno, ricordo che è capitato pure a me una volta ma con quale ricetta non so..Mi piace molto ma è un pò approssimativa certe volte..Comunque deve essere buonissima, un vero dolce da donne!

    RispondiElimina
  3. Laura,
    grazie molte, il tuo commento mi ha suggerito che fosse meglio precisare come ho raccolto il succo :)
    con le ciliegie sarà buonissima
    ahahahah
    *
    cla

    Elga,
    hai perfettamente ragione! Sia per il fatto che la rivista alle volte è approssimativa sia perchè la panna cotta è un dolce da donne ;)
    e ancora perchè è veramente buona!
    ***
    cla

    RispondiElimina
  4. Per me che sono terribilmente prigrisssssima sgranare la melagrana mi sembra una cosa pazzesca!!
    Pero' le foto e il colpo d'occhio sono davvero fantastici!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  5. Claudia grazie della precisazione.
    Quando ho detto delle ciliege stavo scherzando ma poi riflettendo...
    Tu pensi davvero che verrebbe bene?

    RispondiElimina
  6. Sai paola,
    sgranare la melagrana è una cosa abbastanza veloce, ho finalmente acquisito il metodo, credo che dovrei fare un paio di foto esplicative e metterle sul blog:)
    basta incidere la superficie superiore del frutto e eliminare la parte buccia che tra l'altro è sottile, dopo di che è fatta sgrani in un battibaleno a piccole porzioni tutto il frutto un gioco da ragazzi
    un bacetto
    cla
    *

    RispondiElimina
  7. Laura,
    io credo che la panna cotta la puoi fare con tutta la frutta che vuoi, direi che verrebbe buonissima con le ciliegie, non vedo l'ora che arrivi il momento giusto per farne una gran bella abbuffata

    RispondiElimina
  8. Beh, grazie per la segnalazione perchè se avessi deciso di provarla, sbadata come sono, non ci avrei fatto caso ed avrei combinato uno dei miei soliti pasticci:/
    ecco a cosa servono le amiche blogger Ihihih:)
    Cmq nonostante gli intoppi direi che te la sei cavata egregiamente:)

    RispondiElimina
  9. Sweet,
    visto a cosa servono le amiche bloggher?
    ahahahah!
    grazie molte, ti confesso che erano buone ***
    cla

    RispondiElimina
  10. panna cotta un dolce da donne? Scherzi a parte, non lo so,però io la mangio solo se c'è anche della frutta come questa con la melagrana, da sola non la mangerei ma non chiedermi perchè. Finalmete ho imparato come si sbuccia la melagrana, nelle foto delle riviste si usano anche i coloranti alimentari per dare più intensita che non i foto ritocchi, sono spesso ricette per essere fotografate più che mangiate. Invece le tue non sono solo belle le foto e l'ambiente che crei ma scommetto che sono anche buone

    RispondiElimina
  11. Gu,
    grazie, si l'ho pensato che quel rosso della foto doveva essere alterato, perchè da quando utilizzo il succo della melagrana, l'ho sempre ottenuto rosso rubino e non rosso acceso :) ma ho voluto provare con due diverse modalità di spremitura.
    Anch'io la panna cotta la preferisco con la frutta, da sola no, non la gradisco. Un dolce da donne? ahahahah è un dolce delicato, elegante e flessuoso, l'accostamento alle donne credo sia anche per questo e forse perchè ha un sapore che gradiscono più i palati femminili.
    ti ringrazio per questi tuoi commenti, li apprezzo moltissimo
    *
    cla

    RispondiElimina
  12. Oppure ci si può aggiungere del colorante alimentare

    RispondiElimina
  13. Laura,
    in effetti si potrebbe, per farla uguale alla foto della rivista, ma mi sono detta che il rosso rubino mi piace di più
    :)
    grazie *
    cla

    RispondiElimina
  14. Che ricetta particolare!
    Deve essere deliziosa.
    Betty

    RispondiElimina
  15. Sei un mito!!
    Non mi sarei certo aspettata una sbucciata in diretta!!
    Grazie!

    RispondiElimina
  16. Hai ragione. E' un bellissimo colore.
    Ciao

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia questa panna cotta. Non avevo mai pensato a farla con la melagrana...
    Bravissima!

    RispondiElimina
  18. Mi sa che devo ringraziare Nino, non solo mi ha fatto conoscere una nuova foodblogger ma anche una brava fotografa, il tuo blog è davvero bello e ricco, sono rimasta incantata dai reportage fotografici, bravissima!

    RispondiElimina
  19. che belle foto sei speciale
    Tomà

    RispondiElimina
  20. Ciao Betty,
    in definitiva è pur sempre una panna cotta però si in effetti il rum gli da un buon sapore, direi buona si si!
    ciao
    Cla

    Paola,
    mi confondi, un mito...per così poco :)
    mi sembrava una cosa carina farti vedere come la sbuccio per farti venire la voglia di realizzare una qualunque cosa con la melagrana ;)
    le foto le ha fatte mia figlia Carlotta mentre io sbucciavo
    *
    cla

    Laura
    ;)
    *
    cla

    Carolina,
    oh grazie ma non è mia l'idea
    :)
    sono supportata da una grande rivista
    ciao
    cla

    Eleonora,
    Nino l'abbiamo ringraziato insieme, io ti conoscevo però!
    grazie per i complimenti a prestissimo allora!!!
    ahahahah
    :*
    cla

    Grazie mamà,
    le ultime foto me le ha fatte Carlotta
    :)
    **
    cla

    RispondiElimina
  21. Io faccio sempre confusione quando le misure sono in dl!! Mi aggiro come una fessa finchè trovo il fidanzato e gli chiedo "ma in ml quant'è??". Sì lo so, sono una frana! Complimenti per le foto, a me la melagrana non piace ma la panna cotta sì! :)

    RispondiElimina
  22. che colorato questo dessert!la melagrana è un frutto che da noi si usa davvero pochissimo...anche perchè è molto laborioso!
    sei stata molto brava...ok, per il caos nelle dosi..succede..nella fretta ed entusiasmod i sperimentare!! poi però hai ottenuto lo stesso un ottimo risultato!
    bacioni

    RispondiElimina
  23. A me piace molto sale e pepe però sono d'accordo con elga a volte tendono a essere un po' approssimativi! Comunque la tua panna cotta è da urlo complimenti
    Un bacio
    Fra

    RispondiElimina
  24. Non mi ritrovo nnench'io con certe misure non so' se é da attribuire alla mia ignoraza o sono scritte davvero male...il dessert che vedo é strabiliante, la melagrana quest'anno non l'ho proprio utilizzata, con una sola mano libera non ci riuscivo. Un'altro metodo per far uscire il succo, che io conosco é di farle roteare su un piano, prima di sbucciarle, una rotazione abbastanza con forza e schiacciando con il palmo della mano, poi aprirle da una parte, generalmente quella alta e strizzarle, il succo dovrebbe uscire senza problemi, ma approvo la tua versione.
    Questa volta copio e incollo anch'io...mi fà pensare ad un buon dessert per San Val...

    un bacio e buon we
    ps:sono senza connessione a casa fino a data da destinarsi..grrrrr...un virus mi ha messo il pc ko.

    RispondiElimina
  25. bellissimo post!!!
    Bellissime le foto, bellissima la descrizione del "pasticcio" e bellissimi i P:S:!!!!
    Cmq consolati c+anch'io faccio una gran confusione con ml, dl e affini!!!!
    Un bacione giulia ^_______^

    RispondiElimina
  26. ehehe, mia cara, dovresti venir tu a sbucciarmi una melagrana...qui non le trovo e nemmeno le ho mai mangiate! mi sa che ogni tanto Sale e Pepe toppa anche lui, ricordi la mia focaccia :P ?
    la tua oggettistica è splendida,io non so dove la trovi...adoro tutto! la prossima volta che vengo in Sicilia passo a fare un incursione, tanto l'indirizzo ce l'ho! ti conviene prendere un cane da guardia :D:D:D
    bacioni!

    RispondiElimina
  27. bellissima!!!
    la presentazione poi...curatissima!!

    RispondiElimina
  28. Sono convinta che la melagrana più che un frutto sia un dispetto divino, anche se il tuo aiuto fotografico sulla sgranatura potrebbe riconciliarmi con l'elemento, che di recente ha fatto diventare straccio per la polvere una maglietta di mia figlia macchiata oltre misura... tu e la tua scorza d'arancia invece, che sto gustando in ogni meandro presente e passato (ho fatto conoscenza col tuo alluce giusto ieri), siete una vera benedizione, state divertendo in maniera adorabile un'algida ligure come me, trapiantata per amore nelle fredde nebbie padane, amate pure quelle... un abbraccio da francesca

    RispondiElimina
  29. Ho passato almeno 10 minuti a sbirciare ogni tua foto... Hai un'infinità di oggetti, stoviglie, accessori, bicchieri, posate, ammenicoli vari che sono un BIJOUX... ma quanto spazio hai a casa eh?! :-)
    CI sono un sacco di cose che mi hanno veramente colpita! Hai gusto tesora mia! :-)
    Mi hai fatto venire in mente che tra qualche giorno esce il nuovo numero di S&P, devo ricordarlo al mio marituzzo, l'addetto all'edicola!
    buon fine settimana donna meravigliosa!!!
    Sere - cucinailoveyou.com

    RispondiElimina
  30. ei bravissima, attenta e precisa. IMpeccabile direi. Ma come fai? Io non la testa di fare più niente. Facebook mi ha dato il colpo di grazia. Il mio blog è In agonia GNNNNNNNNNeeeeeeeeeeeeeeeee
    Ok non dico più niente. BAcione grande

    RispondiElimina
  31. La panna cotta mi piace molto, con il melograno non l'ho mai mangiata e trovo che sia un'idea molto originale! Brava!!

    RispondiElimina
  32. Il bello delle ricette pubblicate sui blog è proprio il fatto che sono testate e contengono una serie di indicazioni utili sui vari trucchi o passaggi critici, come è accaduto con la tua coloratissima e golosissima panna cotta...
    Baci

    RispondiElimina
  33. Una meraviglia questa panna cotta, uno dei nostri dolci al cucchiaio preferiti, deve essere buona da star male! "Sbucciare" una melagrana è già un'impresa, ma una domanda, il succo di melagrana l'hai comprato già pronto o l'hai spremuto tu? Complimenti per questo dessert, davanti ad una coppa così non sapremmo dire di no!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  34. Laura,
    io molto più banalmente ho letto 5 senza realizzare che fossero dl!!! ahahaha, comunque ben mi sta!
    grazie molte
    Cla

    Gemelle,
    dopo aver sbucciato in queste feste un numero imprecisato di melagrane sono diventata velocissima ;)
    bacioni
    cla

    Fra,
    grazie :)
    un bacio anche a te *
    cla

    Cummaredda,
    adesso ne so un'altra grazie per questo consiglio ***
    Direi che si, è un dolcino molto romantico
    ;)
    ***
    cla

    Giuly,
    grazie dolcezza ***
    un bacione grande
    cla

    Arietta,
    si ricordo una cosa simile, non ricordo che cosa fosse però! Verrei volentieri a sbucciarti tutte le melagrane che vuoi, è un buon frutto ;)
    Un cane da guardia?, non mi serve, piuttosto allargo le braccia e t'aspetto!
    :*
    cla

    Mirtilla
    grazie molte
    :)
    cla

    Frenci,
    in effetti il succo della melagrana è micidiale, le macchie sono indelebili!
    Sono molto felice di farti un po' di compagnia con le ricette e anche con il mio alluce :)
    ahahahah
    grazie molte per esserti palesata
    *
    cla

    Sere,
    tra pochissimo dovrò uscire dalla mia casa perchè lo spazio l'ho finito!, si ho un monte di cose, mi piace cambiare ed avere la tavola sempre "nuova"
    da noi gli amminnicoli vari li chiamiamo "minchiate" ahahahah
    grazie duciazza mia
    l'ultimo numero? l'ho già prenotato in edicola
    buona settimana a te tesoro tesoroso
    ***
    cla

    Giovanna,
    Fb è micidiale, distoglie da mille cose, basta scegliere ;)
    un bacione immenso
    cla ***

    kristel,

    ti ringrazio molto, ma l'idea originale l'ho copiata
    ;)
    ciao
    Cla

    Lenny,
    infatti sono d'accordo! E' il bello di queste amiche ;)
    ***
    cla

    Luca e Sabrina,
    Il succo l'ho ottenuto in 2 modi, frullando e spremuto con lo spremi agrumi
    ***
    cla

    RispondiElimina
  35. E sai io cosa non sopporto?? I cl!!!!! Mi confondo sempre, 50 cl di succo nella mia tesca sono piu' a meno 50 g, invece e' mezzo litro pure quello!!! Ah ah, zitte, zitte, non diciamo niente a Carlotta, senno' i prossimi compiti per le vacanze mi sa che toccheranno a noi!!!!!!!! :))

    La tua pannacotta dopo tutti questi sforzie e' meravigliosa-piu'-che-rivista.......maggica Cla :))
    Baci!!!!!! :**)

    RispondiElimina
  36. ma quante volte te l'ho detto che io ADORO tutti gli oggettini che hai nelle tue foto!!!!
    fantastica panna cotta!!
    avevo comprato una melagrana per fare una ricettina che mi ntrigava... quando avevo tutto nel frigo.. apro la melagrana e la trovo marrone :((((((
    trisetsss...
    ne vado a comrpare due adesso, una per la tua pannacotta ed una per la mia ricetta
    smaccckkk

    RispondiElimina
  37. I cl sono terribiliiiiiii,
    odiosi ti sembra sempre pochissimo invece è tantissimooooo!!!
    zitte di sicuro dobbiamo stare, Carlotta ci sfotterebbe di sicuro
    ahahahahah
    ***********
    ***********
    cla

    Vi,
    tu non hai visto la mia casa...prova a chiedere a to' suoro!
    ahahahah
    è talmente piena di roba che to' suoro è rimasta talmente scioccata che da quella volta non tornò più!
    ahahahahah
    per fare sta pannacotta te ne servono una carrettata di melagrane ;)
    baciuzzi ***
    cla

    RispondiElimina
  38. Puzzona..adesso tocca a te..far cosa?
    Passa un pò da me!!!
    PRRRRRRRRRRR così impari!!!

    RispondiElimina
  39. secondo me deve essere buonissima lo stesso... dl ml... tufferei volentieri il cucchiaio in quei CM di panna cotta alla melagrana!!! giuro!!! :)
    PS le foto sono troppo belle signora mia, come sempre troppo chic!!!

    RispondiElimina
  40. amore mio quando dici tu vieni ad affondare il cucchiaio ok?
    grazie amorino mio ***
    tu sei sempre troppo buona ***
    p.s. ho fregato la sciarpa nuova a Carlotta
    ahahahah
    ***

    RispondiElimina