venerdì 29 agosto 2008

Una pasta di fine estate per un'amica




L'ho sentita finalmente! ho sentito la sua voce, ma che bedda, dice che oramà ha i capelli lunghi e che la foto sul blog risale a due anni fa. Sono andata a curiosare tra le foto di piatticelli nuovi che fanno una gola solo a guardarli, immagino i frofumi e i sapori. Ama il mare ma anche la montagna ed io le dedico un piatto di pasta semplice che odora di estate, ancora qua fa caldo e le giornate meritano. Lei è una cuoca, una cuoca vera però mica bau bau micio micio, una di quelle che con un piatto ti fa nesciri pazzu, fuddi d'amuri.
Aspetto che torni con le sue ricette, aspetto di provare un sapore di quelli suoi.

Calamari di pasta con sfoglie di melenzane
per 4 persone
380g di pasta formato calamari
una melenzana lunga bella grossa oppure 2 piccole
una cipolla grossa di tropea
uno spicchio d'aglio
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
4 rametti di maggiorana
10 foglie di basilico
4 pomodori rossi a grappolo
ricotta al forno da grattugiare al momento
olio extra vergine d'oliva
sale e pepe




Spuntate la melenzana, affettatela sottilmente e friggetela poco alla volta in abbondante olio caldo e poi salatele appena. Ponetela poi a scolare su un foglio di carta assorbente. Lavate i pomori, spellateli, eliminate i semi e affettateli grossolanamente. In una larga padella soffriggete la cipolla e l'aglio affettai sottilmente in olio, mescolate e fate imbiondire; Aggiungete il concentrato di pomodoro precedentemente unite un paio di cucchiai di acqua calda e scioglietelo amalgamando al soffritto. Unite i pomodori e fate cuocere per circa un quarto d'ora. Aggiungete le foglie di basilico e quelle di maggiorana. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela in padella e saltate su fuoco vivace. Aggiungete le melenzane, pepate e mescolate velocemente. Servite nei piatti spolverando con la ricotta grattugiata



10 commenti:

  1. Ahahah beddazza miaaaaaaa,tu insieme ad Enza..Vi dovrei sentire tutte le mattine(o meglio notti ) appena mi alzo ..ahahahah!
    Siete un'ottima medicina ;-)
    Che dire della pasta, dove cè Sicilia ci sono io!!
    Buona domenica tesoro!

    RispondiElimina
  2. :*
    buongiorno tesoro ***
    la pasta non è il massimo la mattina a colazione ma ci rifacciamo con tutti i tuoi biscotti no?
    ahahahah
    buona domenica anche a te bedda
    :)

    RispondiElimina
  3. Che buona la pasta con le melanzaneeeeee!!! mmm

    RispondiElimina
  4. Non mi sembra vero che sia tornata Lory, e tu sei fantastica come sempre, le hai dedicato un buonisssimo post di bentornata......
    quant'è buona questa pasta, ora ho la melanzana ma non la ricotta...

    Quando torno a Bari faccio scorta di ricotta marzotica che è buonissima :D

    Un bacioooooo e un abbraccio forte forte :)))

    RispondiElimina
  5. Se passi da noi c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  6. Che pasta golosa, buonissima con le melanzane!!!!

    RispondiElimina
  7. Buonissima la pasta, meravigliosa l'amica alla quale è dedicata e fantastica la cuoca-fotografa che l'ha preparata con tanto affetto.
    Una bontà di piatti e persone!!!!!

    RispondiElimina
  8. Vera,
    buonissima
    :)
    cla

    Elviraaaaaaaa!!!
    visto la Lory? Io fantastica? nuuuu, non vedo l'ora di leggere le ricettine e cerco di stimolare il rientro ahahahah, tutto calcolato, opportunista sono ah!!!!
    la ricotta di bari sarà buonissima
    :*
    :*
    :*

    Ragazze grazie vengo a vedere *
    bacetti
    cla **

    2 stella
    ottima, estiva e sempre gradita
    bacetti
    cla

    Lenny,
    grazie dolcezza, ho visto le foto delle nuove ricettine e non vedo l'ora di leggere le preparazioni ;)
    affetto si tanto ;)
    baciuzzi
    cla

    RispondiElimina
  9. Ciciuzza mia ...miiiiiiiiiii quanto è buona sta pasta!!! heheheheh
    Pippi

    RispondiElimina