martedì 19 maggio 2009

sarde ai mirtilli al profumo d'arancia



ricetta banale se volete ma che incontra i palati come il mio, che adorano i contrasti acidulo/dolce/salato...
per 4 persone

600 g di sarde
un mix di pangrattato, prezzemolo tritato, parmigiano grattugiato
un chiodo di garofano pestato nel mortaio
30 g di pinoli tostati
100 g di mirtilli
un pizzico di zucchero
polvere d'arancia
sale
olio extra vergine d'oliva
mescolate al mix di pangrattato il chiodo di garofano pestato, i mirtilli, i pinoli tostati e lo zucchero, irrorate con un filo d'olio e amalgamate bene. Pulite le sarde eliminate la testa e la lisca, apritele a libro. Su un tagliere posizionate un pesce dal lato della pelle mettete un po' del miscuglio di pane sulla parte interna, coprite con un'altra sarda a panino lasciano la pelle in alto; passate il panino di sarde sul pangrattato, schiacciatele leggermente con il palmo della mano. Finite così tutti i pesci componendoli a due a due ripieni. Foderate una teglia con carta forno, adagiate i pesci e spolverate con la polvere d'arancia di Alex, condite con un filo d'olio e infornate a 180°C per 10-15 minuti.
e vidi chi manci...
;)

13 commenti:

  1. Claudietta, i mirtilli nelle sarde, ti sei scatenata!!! Sono sicura che mi piacerebbero.... :)

    Pure io azzuro stasera (non illprincipe, il pesce!!!) ma più lungo......... :D

    Un baciio grade grande :**)

    RispondiElimina
  2. Si mi sono scatenata Elviramia, ho pensato ma se ci sta l'uva passa perchè non ci deve stare il mirtillo?
    :*
    Il principe azzurro non esiste, la mamma non te l'ha detto? ahahahahah
    *****
    un bacio grande anche a te serena notte *
    cla

    RispondiElimina
  3. ciao tesoro biondo, oggi compio tanti anni come quei gatti in fila per sei col resto di due, ed essendo sempre più stagionata la memoria comincia a farmi degli strani scherzi, tipo che non ricordo cos'ho mangiato ieri ma mi ricordo benissimo cosa mangiavo 35 anni fa... stasera con la tua ricetta mi è tornato in mente un piatto che gustavo da bambina a casa di una cugina di mia mamma che aveva sposato un siciliano doc di agrigento (si chiamava pino caruso, non so se mi spiego)... quando veniva a trovarlo sua sorella dalla sicilia, insieme alla frutta martorana e ad una torta salata farcita col pescespada, portava una profonda terrina stracolma di sarde fritte marinate in aceto e cipolla che si conservavano a lungo in frigo... quanto mi piacevano!!! ma penso mi piacerebbero anche le tue sarde, in questa coraggiosa interpretazione, che sembra unire il nord europa alla tua (a)dorata isola... buonanotte zietta, un bacio grande da me e da alessia che ti amoriamo

    RispondiElimina
  4. Frenciiiii,
    ma auguri, bella mia ****
    dai che ti seguo a ruota ;)
    buone le sarde fritte con la cipolla e la marinata di aceto slurp :P
    Ma il pino caruso famoso non è paleMMitano?
    io penso che ti piacerebbero le sarde che fanno l'UNITA' D'ITALIA ;)
    *****
    un bacio alle mie adorabili donne ***
    cla

    RispondiElimina
  5. Banale?????? Con i mirtili???? E poi noi siamo siciliane come fa a non piacerci l'agrodolce??? Ottimo abbinamento il tuo... come sempre!!!

    RispondiElimina
  6. mamma mia che variante favolosa!Io ste cose panose le adoro!!!Cla sei fantastica!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. banale??io nn direi proprio anzi originalissima per i miei gustui...devo essere davvero particolari,brava,baci imma

    RispondiElimina
  8. Ah, peccato che non ci piacciano le sarde...questa variante per la panatura sembra davvero originale e saporita!
    un bacione

    RispondiElimina
  9. Cla, qui mi introduci in un mondo tutto nuovo per me. Il pesce accanto alla frutta, mi lascia esterefatta e curiosa come una scimmia:) allo stesso tempo!!!!
    Ho molto da imparare, e questa ricettina me la segno sbito subito, bacio

    RispondiElimina
  10. BIDDAZZAAAAAAAAAA ahahahahah ma quanto mi hai fatto ridere? ;-))

    RispondiElimina
  11. questo ripieno è una vera novità e mi stuzzica parecchio!

    RispondiElimina
  12. Anche se in ritardo ti faccio davvero tanti complimenti per il bellissmo buffet, ricco di ricette davvero interessanti, prendero' spunto e ne provero' diverse di sicuro. Auguri anche se in ritardo, io ho la comunione del mio nipotino questa domenica...ma si va al risotrante!!!se no ti chiamava...ehehe;-)))) ciao sally

    RispondiElimina
  13. Fantasie,
    infatti mi sono detta ma se ci sta l'uva passa perchè non deve starci il mirtillo?
    ahahahah
    Grazie bedda *
    cla

    Sarettamiabelladuci
    anch'io le adoro ahahahaha tu sei trooopppppoooooo adorabile ***
    tanti baci
    Cla

    Imma,
    grazie dolcetto a gogo ;)
    ***


    Gemelle,
    peccato si che non vi piacciono le sarde, prometto che non ve le faccio quando verrete da noi ok? piuttosto fatemi una bella lista delle cose che non mangiate ;)
    ***
    cla

    Elga duci bedda
    tu sei una signora!
    ed io sono contenta che ci vogliamo bene ****
    grazie *
    Cla

    Lory
    felice sono!
    ***
    cla

    Giò,
    mi fa mooolto piacere ;)
    ***
    cla

    Sally,
    ma grazie che dolce che sei grazie molte, auguri al tuo nipotino ;)
    ***
    Cla

    RispondiElimina