domenica 5 maggio 2013

'A cubbaita o giuggiulena

Oggi è il primo compleanno di Scorza d'arancia su Sicily Present, il giornale on line dei siciliani e del mondo che vuole appartenere alla Sicilia bedda. Da un anno, dicevo, trovate il mio contributo settimanale legato alla domenica, giorno che, tipicamente, vede le famiglie riunite; cucina regionale e non solo, qualche aneddoto e parecchie suggestioni corrono tra le righe tra ingredienti e consigli. Tutto il giornale è permeato da qualità di contenuti, v'invito  a sfogliare quelle pagine, ne rimarrete  ammaliati. 

Oggi la ricetta coincide per festeggiare a "reti unificate", questo compleanno. Un dolcino velocissimo da realizzare e anche da mangiare. Andate su Sicily Present a leggere perché, in Sicilia, il sesamo lo chiamiamo cimino...   
100 g di sesamo
200 g di zucchero
75 g di miele
Olio di semi q.b.
Con un pennello da cucina oleate un piano di marmo. In un pentolino mettete lo zucchero, ponete su fuoco leggìo e fate sciogliere completamente, unite il miele e portate a cottura fino a quando il composto assume un colore ambrato aggiungete il sesamo e mescolate per amalgamare gli ingredienti.  Versate il miscuglio sul piano di marmo e, con una spatola per dolci ben oleata, distribuite in uno strato sottile anche se la tradizione vorrebbe uno spessore di circa uno o due centimetri. Fate raffreddare completamente e poi tagliate a pezzi.

16 commenti:

  1. La conosco... :) Mio nonno (che è pasticciere) la preparava spesso.

    RispondiElimina
  2. Ciao Clà, mi sei mancata, non avevo modo di passare causa computer ma ora recupero :)
    Buonissimo, si chiama croccante da noi, giusto? Ma ai semi di sesamo è più raro, in genere lo troviamo con le arachidi o le mandorle, mentre il sesamo mi piace parecchio. Complimenti per le tue pubblicazioni, volo a sfogliare il giornale. Buona domenica splendida donna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, dolcezza mia, si chiama croccante si fa anche qui con le mandorle.
      grazie coriceddu mio :*
      Cla

      Elimina
  3. Auguri cara!!!! Dalle nostre parti si chiama croccante e l'ingrediente principale sono le mandorle oltre al miele. Alcuni fanno delle vere sculture e si regalano per delle feste di matrimonio o compleanno. Un bacio grande....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. addirittura, immagino saranno delle vere e proprie opere d'arte
      :*
      grazie gioia
      *
      Cla

      Elimina
  4. Claudia, la tua rubrica illustra la bellezza della vita e della Sicilia (e oltre) attraverso aneddoti e ingredienti coinvolti in ricette meravigliose già nell'immagine. Ed è un privilegio pubblicarle anche sul nostro giornale. Mille grazie e auguri.- Sicily Present

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, non ho parole per dirtelo, il privilegio è mio
      :*
      Cla

      Elimina
  5. Ciao! congratulazioni per questo primo traguardo! un "croccante" che qui è comune in barrette, ma meno pesante di quello classico di mandorle! buonissimo e davvero ricercato!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. La conoscevo ma non di nome! E le tue foto sono splendide!

    RispondiElimina
  7. Naturalmente mai avrei immaginato il nome in siciliano.... io adoro il croccante al sesamo... Grazie di avermelo insegnato a fare! Un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bedda sei adorabile, grazi e a te :***
      Cla

      Elimina
  8. Ma che buono il croccante di sesamo....io il nome siciliano non sono nemmeno riuscita a pronunciarlo. Se vengo giù e lo voglio comprare mi sa che faccio prima ad indicarlo con il dito come i bambini, ahahaha. baci Manu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah vai tranquilla indica e sgranocchia
      :)
      ***
      Grazie infinite
      Cla

      Elimina