venerdì 18 aprile 2014

una piccola torta di mele

ho aspettato un responso prima di pubblicare questa ricetta, aspittai di sapiri se era bona; vi cuntu tutto dal principio, s'annunca non s'accapisce niente.
Il mio amico Salvo, all'anagrafe (credo) Salvatore, Salvuccio ppì mmia, il 15 aprile fici il compleanno e io ci purtai 'na torticedda nica; nica picchì sò mugghieri bravissima è quindi la mia era solo un'occasione pì fari 'na merenda al vivaio aunni travagghia, vivaio Benfratelli in Paliemmu. Ci dissi: un esperimento è quindi se è buona, mano sul cuore, la pubblichiamo e ti pigghi 'sta grossa responsabilità.
Il responso positivo fu, quindi ecco la ricetta, che dovrò rifare per sapiri diri chi fici.
per l'impasto
150 g di burro
120 g di zucchero di canna
220 g di farina di rimacinato Senatore Cappelli
una bustina di lievito (18 g)
3 uova
per il ripieno:
75 g di di burro
340 g di mele sbucciate (circa 3 mele piccole mele Pink Lady)
una foglia d'alloro
50 ml di Marsala
50 g di zucchero
40 g di mandorle pelate
per la finitura:
una mela Pink Lady
qualche fiocchetto di burro
una manciata di zucchero di canna

pelate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a dadini, ponetele dentro un tegame con il burro, la foglia d'alloro e lo zucchero, fate cuocere qualche minuto e poi sfumate con il Marsala, cuocete fino a restringere quasi del tutto il liquido e fate raffreddare. In una padella antiaderente tostate le mandorle intere e poi fate raffreddare, tenete qualcuna, circa 8 per la decorazione e tritate a filetti le altre.
montate lo zucchero a temperatura ambiente con il burro, fino a ottenere un composto spumoso, unite le uova uno alla volta e infine la farina setacciata con il lievito. Aggiungete le mele cotte con il liquido di cottura e le mandorle tritate, mescolate con una spatola per amalgamare con delicatezza. Lavate la mela che vi servirà per la finitura, eliminate il torsolo con l'apposito attrezzo, tagliatela in due e affettatela con una mandolina. Versate il composto dentro una teglia da 20 cm di diametro, livellate e distribuite le fette di mela a raggiera, inserite le mandorle intere negli interstizi della torta, distribuite lo zucchero di canna e il burro. Infornate in forno caldo a 160°C almeno nel mio caso per circa 50 minuti o fino a quando inserendo uno spiedino dentro la torta questo ne uscirà asciutto e pulito.

18 commenti:

  1. sembra molto buona ... ci devo provare a farla

    RispondiElimina
  2. E' bellissima :) Da provare.
    Serena Pasqua :)

    RispondiElimina
  3. Amore assoluto per la torta di mele. LA torta per eccellenza. Un abbraccio e buona pasqua, bellezza!
    baci simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simona,
      in effetti è una torta semplice che piace a molti
      :*
      Cla

      Elimina
  4. Cla hai usato la rimacinata per una torta? ma sei geniale tu sempre... :* vabbè oltre che per gustarmi la torta passo anche per augurati una serena Pasqua... sono giorni un pò frenetici questi ma volevo ricevessi i miei auguri :** ti abbraccio tanto:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simona, bella grezza è :*
      grazie
      baciuzzi
      Cla

      Elimina
  5. Ho visto questa "piccolissima torta" nella mia blogroll e mi sembrava dal titolo e dalla figura che qualcosa non quadrava. E' enormemente splendida e innovativa come solo tu sai fare!Ps. Non ti nego che i tuoi post sono quelli che leggo con più concentrazione. Non mi vurria perdere niente!Baciuzzi :*E tantissimi auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola bedda,
      ti ringrazio per queste parole che mi toccano l'anima :*
      baci
      Cla

      Elimina
  6. che aspetto magnifico!!
    Ti faccio tantissimi auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mirtilla anche se in ritardo auguri di buon tutto a te
      :*
      Cla

      Elimina
  7. Io nun ce la feci a passare prima di Pasqua per farti gli auguri... ma posso farti quelli per ferragosto, così mi trovo una cosa fatta.... Buonissima questa torta è: Salvuzzo e sa mugghiera contenti saranno stati!!! Beati loro... Un basciuzzo bedda!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. niente ci fa biddazza mia, picchì io passai? Siamo nel vortice delle cose da fare ma ciò non toglie che un pensiero l'abbiamo sempre
      grazie
      :*
      love
      Cla

      Elimina
  8. Dico solo una cosa: Buonissima!!!
    La torta di mele, in qualsiasi ricetta sia interpretata, è e rimarrà sempre uno dei miei dolci preferiti.
    Mi chiedevo una cosa: e se al posto dello zucchero di canna (nel ripieno) si mettesse del miele?
    Complimenti per la ricetta.
    A.A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Agricoltore Anacronistico,
      il miele nelle ricette è sempre ben accetto, lo vedo bene in questa torta rustica, bisogna verificare in che dose :)
      buona serata
      Cla

      Elimina