lunedì 28 aprile 2014

americanata o no, il dolcetto buono è


E sì, picchì l'americani sunnu particolari, con rispetto parrannu o, per meglio dire, associano, per me, troppi ingredienti, e macari straniperò alle volte l'inzertanu con risultati strabilianti. Non sono riuscita a capire se Naomi è americana o inglese ma niente ci fa picchì a mmia 'sti straticeddi variegati mi piaciru quannu vitti 'sta foto e m'incantai. Pure io li voglio, mi dissi, e, manco a farlo apposta, anzi, a farlo apposta li fici, accurzando nello zucchero, usando le fragole al posto dei lamponi e il cioccolato al posto del cacao ma l'idea e d'idda, e io una citazione fici. Grazie Naomi. Ora vado e glielo conto.
per lo strato bronwnies
180 g di zucchero di canna
200 g di cioccolato fondente
230 g di burro
70 g di farina
10 g di lievito
un pizzico di sale grosso
4 uova
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
per lo strato frullato
170 g di fragole frullate
per lo strato al cheese
250 g di formaggio cremoso a temperatura ambiente
80 g di zucchero di canna
un uovo
40 g di farina
per la finitura
200 g di fragole

Sempre con rispetto parlando, ho proceduto secondo il mio metodo classic per realizzare il brownie, chi vuliti io sono come le pecore, seguo un percorso già segnato.
Sciogliete il cioccolato ridotto a scaglie con il burro, a bagnomaria, fate intiepidire e poi mettetelo in una ciotola, aggiungete lo zucchero e sbattete con una frusta per amalgamare, unite un uovo alla volta, aggiungete la farina setacciata con il lievito, il sale e l'estratto di vaniglia. Mettete da parte e preparate lo strato bianco. Sbattete il formaggio con lo zucchero, aggiungete l'uovo e la farina setacciata, amalgamate bene.
Foderate una teglia rettangolare o quadrata di circa 25x30 cm, con un foglio di carta forno, versate i due terzi del composto al cioccolato, distribuite la purea di fragole, lo strato bianco e l'ultima parte di composto al cioccolato. Con una forchetta realizzate dei ghirigori e finite affondando nell'impasto le fragole intere. Infornate in forno caldo a 150°C, almeno per il mio, non conosco la potenza del vostro forno, per 40 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare qualche miniti prima di sformare e tagliare a pezzi


18 commenti:

  1. Che favola.... che meraviglia questa "americanata"!

    RispondiElimina
  2. Sara' un'americanata ma sembra tanto buona!

    RispondiElimina
  3. Macàri a mia mi piaciunu, ora i fazzu!
    Hanno un aspetto golosissimo!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  4. 'mericana, 'nglisi,....non ci pinzamu, megliu chi manciamu!!!

    RispondiElimina
  5. ma che meraviglia è???? bellissima non ci sono altre parole;)

    RispondiElimina
  6. Ciao Cla! sicuramente, anche avendoci messo del tuo, hai mantenuto la golosità di questo dolcino! cioccolato e fragole vanno a braccetto, in questa forma poi, un pò tortino, un pò cheesecake sono ancora più sublimi al palato!
    bravissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  7. Questa è una delle americanate che mi piace molto ;)
    Se è buono ( cosa di cui non dubito) come è bello è la perfezione.

    RispondiElimina
  8. C'è poco da dire, uno spettacolo per gli occhi e posso solo immaginare...per il palato! Andrò a curiosare anche nel blog di Naomi. Buon 1°maggio, Cri.

    RispondiElimina
  9. Dopo il pane non posso non rubare (magari fosse vero) un tuo brownie... che buono che deve essere e quanto è bello!

    RispondiElimina