lunedì 23 marzo 2009

quando il cacao non guasta pietanza



questa ricetta l'avevo vista sul numero di Cucina Italiana di gennaio di quest'anno e m'aveva intrigato, poi l'ho vista anche nella loro cucina allora mi son detta "ok! il vitello al cacao lo proverò anch'io!"
ho preso
1 kg di megatello
4 chiodi di garofano
5 foglie d'alloro
un rametto di rosmarino
una bottiglia di Corvo rosso
un cipollotto
una costa di sedano
una carota
2 spicchi d'aglio
una noce di burro
circa un litro di brodo vegetale
un paio di cucchiai rasi di farina
un cucchiaio abbondante di cacao
olio extra vergine d'oliva
sale
pepe
polenta precotta





Fate marinare la carne per tutta la notte in frigo in un tegame nel vino aromatizzato con i chiodi di garofano, le foglie d'alloro e le verdure tritate come per fare un battuto. Il giorno dopo sgocciolate la carne, asciugatela e rosolatela con un paio di cucchiai d'olio, salate e pepate. Filtrate la marinata, in un tegame rosolate le verdure con una noce di burro e un filo d'olio, poi unite la carne e il vino in cui avrete sciolto il cacao setacciato. Coprite con il brodo e fate cuocere con un coperchio per circa 2 ore. Fate molta attenzione il circa è fondamentale perchè dipende dal tocco di carne, munitevi di un termometro per misurare la temperatura interna del pezzo, io l'ho fatto dopo un ora e 45...decisamente troppo, aveva superato la cottura e la carne era troppo cotta. quindi fate attenzione al pezzo meglio se acquistate un tocco non molto grosso.
Preparate la polenta e fatela raffreddare. A fine cottura salate e pepate la carne ancora una volta leggermente, tagliatela a fettine; in una padella preparate la riduzione del sugo, aggiungete la farina setacciata, per un quarto di litro uso un cucchiaio di farina; mescolate e quando è addensata utilizzatela per guarnire i piatti con le fettine di carne sulla polenta

13 commenti:

  1. nooo adesso ho proprio fame, ma devo darmi una mossa e salire sull'ellittica!!!

    Ho sempre avuto una paura matta ad usare il cacao su pietanze non dolci, ma ora non piu!!! :***)

    RispondiElimina
  2. uno stracotto al cacao!! fantastico!!
    buona serata

    RispondiElimina
  3. che strano abbinamento, però mi intriga... Non ho mai provato il cacao in preparazioni salate, devo provarci prima o poi... complimenti!! Buona serata,Isabel

    RispondiElimina
  4. Un piatto pieno di audacia, di morbida sensualità, di sapori che si incontrano e diventano armonia. Un primo applauso per la scelta del Corvo Rosso, un vino che amiamo molto e poi l'aggiunta di quel cucchiaio di cacao è qualcosa di meraviglioso! Siamo estasiati!
    Un abbraccio e buona settimana!
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. questa carne ci suona nuova! complimenti per l'audacia nell'utiluizzo del cacao: lo abbiamo visto utilizzato nei primi piatti..ed ora nellac rne ci sembra stia davvero benissimo...ci incuriosisc molto il sapore finale!!
    bacioni

    RispondiElimina
  6. mamma mia, vitello al cacao. Chissà che gusto particolare, da provare,ciao ciao

    RispondiElimina
  7. Avevo una ricetta di fesa di tacchino con salsa al cioccolato, sepolta sotto la polevere, adesso la riprendo e la provo subito!!! Bacio cioccolatoso:)

    RispondiElimina
  8. Ma che piatto gourmet!
    Ebbrava Cla!Però la polenta te la posso fare io la prossima volta?!
    Bacioniiiiiiii

    RispondiElimina
  9. Allooooooooora, se me lo garantisci tu potrei anche farci un pensierino (che non è poco ^_^)

    Ciao bedda!!

    RispondiElimina
  10. Elvi,
    che cappero è l'ellittica? io conosco solo la planetaria ahahahah
    del cacao mi scantavo, anche io adesso non più ***
    Cla

    Paola,
    grazie molte buona giornata a te *
    cla

    Isabel,
    stranissimo, ma alla fine si sentiva molto l'aroma del vino, comunque molto buono
    Ciao
    Cla

    Luca e Sabrina,
    se avessi spento il fuoco 20 minuti prima sarebbe stato meglio ;)
    il Corvo rosso lo adoro è bello corposo
    tanti bacetti
    Cla *

    Gemelle,
    grazie mi spaventavo sinceramente ma mi sono fidata dei Calicanti ;)
    in questo piatto il cacao è molto leggero alla fine prevale il vino speziato
    Baciuzzi
    Cla

    Ines,
    provalo si!
    ciao
    Cla

    Elga,
    mi sembra perfetta, poi me la scopiazzo ;)
    ma sai che ho visto il mio ventaglio spettacolare pubblicato su una rivista di moda?
    ahahahah
    favoloso!

    Saretta,
    sapevo che i puristi della polenta avrebbero storto il naso, polenta recotta bleah! ma sai se me la prepari tu io felice sono :)
    ***
    Cla

    Sweet,
    GARANTITO!
    :)
    ciao bedda tu!
    ***

    RispondiElimina
  11. Ha un aspetto meraviglioso! L'idea di associare il cacao alla carne mi intriga molto...prima o poi dovrò provare
    Un abbraccio
    fra

    RispondiElimina
  12. ciao cara, mi invita non poco questo tocco di carne molto rinascimentale, trovo che proporlo alla festa primaverile di Carlotta sarebbe un'ottima scelta, purchè senza polenta...;-))) tesoro, il freddo non ti è ancora passato? un abbraccio stritolante dalla tua frenci a dalla tua nipotina ronfante all'asilo

    RispondiElimina
  13. Fra,
    prova puoi fidarti ;)
    buonissima è ***
    Cla

    Frenci biddazza,
    questo è il tocco di carne di cui ti parlavo ma per l'occasione "fetsa di carlotta" è da escludere, ho poco tempo a disposizione la mattina dovrò apparecchiare e fare 1000 altre cose, ho optato per un altro secondo più semplice e veloce, ciò nondimeno questa carne merita un plauso si la polenta per il 10 maggio era da escludere ;)
    ma per sto freddo ancora ci stava bene ;)
    oggi c'è il sole ma tira un vento forte freddo, che dire biddazza? passerà! però l'abbraccio me lo piglio tutto
    ahahahah
    bacetti giungano all'asilo dalla mia nipotina dolce dolce e un abbraccio stritoloso anche a te ***
    Cla

    RispondiElimina