venerdì 13 marzo 2009

una focaccia che avvicina :)


sono felice di averti conosciuta, almeno virtualmente s'intende. Nell'attesa di un abbraccio vero, uno di quelli che stritolano, uno di quelli che ti fanno scordare quanto tu dica di essere, poco espansiva :)... nell'attesa dicevo, ho sfornato una focaccia della tua tradizione
sono felice di averla riprodotta, grazie alla tua ricetta, un pezzo di te, della tua terra con il cielo di un blu mai visto erano qui con me ;)


Copio e incollo la ricetta di Ciboulette

300 g farina 00
150 g farina Manitoba
150 g semola rimacinata
1 patata media lessa (circa 200 g)
12.5 g di lievito di birra
un cucchiaio di sale fino
200 g Pomodorini
100 g di olive in acqua (o, in mancanza, di Gaeta)
Olio extravergine di oliva, non fatemi dire quanto

le "vere" olive in acqua

Tempo di preparazione:
30 minuti più 3-4 ore di lievitazione

Non volendo, ma purtroppo è necessario, faccio "crogiolare d'invidia" (testuali parole) la mia amichetta...nel contenitore della planetaria mettete il lievito sciolto con un paio di cucchiai d'acqua tiepida, con il gancio azionate la macchina al minimo ed aggiungete poco alla volta le farine setacciate e la patata schiacciata con uno schiacciapatate. Alternate con 4 cucchiai di olio e l'acqua tiepida, circa 300 ml. Aggiungete il sale nell'ultima manciata di farina e continuate ad impastare fino a quando l'impasto incorda. Mettete l'impasto in una ciotola, infilatela dentro un sacchetto per alimenti (io faccio così) capiente adatto allo scopo, e fate lievitare nel forno spento per 2 ore. Dopo la lievitazione anch'io ho eseguito "le famosissime pieghe del primo tipo di Adriano" .
Ungete bene una teglia (la mia era rotonda di 32 cm di diametro) e stendete l'impasto, delicatamente con la punta delle dita.
Tagliare i pomodorini in quattro pezzi ed affondarli nell'impasto, fare la stessa cosa con le olive (non togliete il nocciolo) e cospargere di origano sbriciolato.


la focaccia dopo la lievitazione

Coprite con un panno e fate lievitare ancora per un'ora. Riscaldare il forno a 220 gradi, distribuire un "filo" generoso di olio di oliva sulla superficie della focaccia, stendendolo delicatamente con le dita, salare lal superficie e cuocere per 20 minuti. La focaccia dovrà essere dorata sia sopra che sotto.
Far intiepidire prima di servire (è buonissima anche fredda).
...allora cibula, come ti sembra la tuamia focaccia?
*

24 commenti:

  1. Ciao! non hai idea di quanto ci piaccia questa focaccia! poi così arricchita ricorda i colori del sud..e dell'estate!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. tu la devi smettere di farmi piangere, fortuna che oggi sono a casa, da sola, e posso farlo in libertà, senza vergogna!!!!!!!!

    Io sono felice di averti conosciuta, sei una persona speciale, ed una cuoca troppo speciale, questa focaccia farebbe invidia alla pù abile delle massaie baresi, mi fa una gola che non ti dicooooooooooo!!!!
    Nella prima foto non si nota tanto ma c'ero, ero seduta su quella sediolina di legno e mangiavo tutta la parte mancante della focaccia, ah ah!!!!!

    Ti stringo forte e ti ringrazio, grazie per la tua amicizia che sento così vicina anche da lontano :****)

    RispondiElimina
  3. sono sempre alla ricerca di nuove ricette di pizze e focaccie. questa è decisamente da provare. ciao ciao

    RispondiElimina
  4. Claudia ed Elvira siete magiche!
    che bello questo post e questa storia di amicizia... con la Puglia e la Sicilia nel cuore, sempre...
    Anna

    RispondiElimina
  5. devo farla assolutamente da troppo tempo!
    belloissimissima!!!

    RispondiElimina
  6. Ma perchè questa focaccia mi sa di una bontà unica???:)
    Forse sono gli ingredienti?
    O forse è il profumo di amicizia che emana?...bohhhh
    Fatto sta che me ne papperei una bella fetta proprio adesso:)

    RispondiElimina
  7. Claudia...quando ho aperto il tuo blog e mi sono trovata questa meraviglia della natura davanti agli occhi....quasi quasi svengo!!! ringrazio te e Ciboulette e la ricetta me la copio or ora subitissimamente! grazie!
    P.s.: ma non ti scordar di me! della raccolta di strudel ok? ehehhe

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che focaccia goduriosa!!!
    Mi hai fatto venire l'acquolina, giuro!
    Complimenti, è davvero bella.
    Buona serata!

    RispondiElimina
  9. Sembra la focaccia barese per via della patata nell'impasto e proprio per quest'aggiunta deve essere morbidosa al punto giusto. Brava, un bacio Rorò.

    RispondiElimina
  10. splendida ricetta, foto stupende, testo emozionante, cosa si può volere di più? rimani la mia preferita, io giro giro giro per il mondo dei blog, ma niente che sia ancora arrivato a te, forse proprio perchè tu sei tu... un grandissimo bacio coccoloso da me e dalla piccola ballerina birichina, smack!!

    RispondiElimina
  11. Sei sempre un tesoro, in ogni gesto che fai! Sei preziosa amica mia! fantastica focaccia, c'è un posticino anche per me??

    RispondiElimina
  12. AMIKETTA MIA,
    Contenta sono del commento della tua amichetta(senza k perchè ricorda che sono gelosa!. Condivido la felicità nell'averti conosciuta.

    mess x Ciboulette: Claudia è più di quello che credi, è fantastica!!

    RispondiElimina
  13. ciao anche io ho fatto una specie di focaccia barese, però non ho messo le olive, la tua è venuta buonissima un abbraccio

    RispondiElimina
  14. buonnnnnnnnnnnnnnnnaaaaaaaaaaaaaaaa buonissssimmmmmmmmmmmmmmmmmmaaaaaaaaaa
    la faccio anche io e ci vado letteralmente pazza!
    bravissima e poi è troppo troppo invintante!
    bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  15. Bellissima questa focaccia, viene voglia di mangiarla solo a guardare le foto!!!! E molto bella la dedica :)!!!
    Un bacione giulia

    RispondiElimina
  16. copiata pure questa... grazie a te e a Ciboulette... che belle che siete!

    Ieri sera ho preparato la Frittedda!!!!
    che bontà!!!

    RispondiElimina
  17. Che dolce che sei..la focaccia ha un'aria divina :)

    RispondiElimina
  18. uhhhh!!che bella..questa focaccia si che la conosco..ed è bella anche la vostra amicizia..un bacione!!

    RispondiElimina
  19. @Amiketta tua(cioe' sua :)

    e' per quello che prima o poi la conoscero' di persona!!!! :))

    RispondiElimina
  20. gemelle,
    vero è! tra l'altro quando l''ho sfornata c'era una splendida giornata
    :)
    ***
    cla

    Elvira,
    io piango spesso, mi emozione anche per un nonnulla, mi fa sentire meglio dare libero sfogo alle lacrime, certo anch'io un po' mi vergogno ;)
    la sedia aspetta te, magari in una bella giornata primaverile che ne pensi?
    ti stringo forte anch'io, forte forte ***
    cla
    ps grazie per la ricetta biddazza mai *

    Ines,
    provala è davvero buona ;)
    ciao
    Cla

    Anna,
    ma grazieeeeee
    tanti bacetti da noi due
    ***
    Cla

    Saretta,
    su dai! e poi raccontaci che veniamo ad assaggiarla ;)
    ***
    cla

    Sweet,
    il profumo di amicizia t'arriva fin lì? ci sta una fetta anche per te *
    Cla

    Pippi,
    grazie a nche a nome di Elvira **
    oppps hai ragione sulla raccolta quasi me ne dimenticavo, adesso venbgo a vedere la scadenza *
    bacetti
    cla

    Carolina,
    ahahahah, in effetti fa smuovere la fame anche alle 11 del mattino
    *
    cla

    Rorò,
    grazie, non sono barese come saprai ma la ricetta è di una barese doc ;)
    mi fido ciecamente quindi
    ciao
    Cla

    Frenci,
    ma che fai? arrossisco!!!!
    :)
    grazie delle bellissime parole, mi confondi
    me le prendo tutte e ne faccio tesoro *
    baci alla mia treenne preferita
    ***
    Cla

    Elga,
    gioia mia, sei adorabile grazie!
    un posto per te c'è sempre adesso apparecchio la tavola, vedrai che ci staremo tutte ***
    t'abbraccio
    Cla

    AMIKETTA MIA,
    ahahahah, gelosona mia ***
    lo sai che il mio cuore è molto ricettivo, sai che per ognuna delle mie amiche c'è un posto riservato, poi tu, AMIKETTA MIA esageri sempre e lo sai che ti adoro quando esageri *_*
    LOVE LOVE ****
    cla

    Carmen,
    ciao! grazie molte molte ***
    un abbraccio
    *
    cla

    Lalla,
    si l'avevo vista e t'avevo scritto il commento, avevo proprio le olive baresi che mi aveva regalato Elvira ;)
    bacetti
    cla

    Giulia,
    grazie dolcezza ***
    Cla

    Val,
    che sono contentaaaaaa! ti è piaciuta!!!! sono felice e al panzonello ci piaciu?
    ****** bedda tu *
    Cla

    Fatinamia,
    grazie bella tu sei adorabile *
    Cla

    Elisa,
    grazie la conosci? mi sa che ero tra le poche a non conoscerla ma adesso cui sono anch'io!
    ahahaah

    Elvira,
    ti presento l'AMIKETTA MIA!
    è una personcina d'oro organizziamo una bella tavolata su dai apparecchio?
    la prossima volta faccio 2 teglie troppo buona!
    *
    cla

    RispondiElimina
  21. Quanto vorrei averne un pezzettino davanti ora, subito, e sgranocchiarmela per dare un pò di azzurro a questa mia giornata grigia qui al lavoro.
    Bella la focaccia e belli i sentimenti che traspaiono da parole e foto.
    :)

    RispondiElimina
  22. Serena,
    :)
    mi spiace tanto che la tua giornata al lavoro sia un po' spenta. Cosa vedi dalla tua finestra? spero un pezzettino di cielo azzurro con un bel sole, già farebbe molto bene all'umore certo se corredato da un pezzo di focaccia sarebbe ancora meglio... allora guarda le foto e immaginati seduta in quella sedia sotto il portico a casa mia :)
    *
    un bacetto
    Cla

    RispondiElimina
  23. Ho seguito la ricetta alla lettera ed è venuta buonissima!!!!!!!!!sono veramente contenta era da tanto che non facevo pizze e focacce.
    Ho preso una tua ricetta per essere sicura della riuscita,Grazie bella il tuo blog è per me una grande mano di aiuto in cucina!!!!!baci baci baci baci

    RispondiElimina
  24. grzie a te Ida per tornare a leggere queste paginette
    ;)
    *
    cla

    RispondiElimina