domenica 23 agosto 2009

una gita a Palermo




Ma come sono le gemelle? Beh le gemelle sono GEMELLE, nel senso che sono uguali, medesime, pressochè identiche, stessi gesti, stessi vestiti ma colori diversi...alcune volte. Dicono che se le guardi bene non sono proprio uguali...le devi guardare bene bene però, ahahahah così a tavola le ho piazzate di fronte, tra un boccone e l'altro le guardo. Per mia fortuna Manu ha i capelli cortissimi, Silvia lunghi, sono instancabili, al mattino prestissimo, corrono oppure vanno in bici, poi doccia veloce e in giro a far le turiste. Ieri mattina secondo giorno, seconda tappa del minitour siculo, siamo state per vicoli e piazze della città, a pranzo io sono rientrata tra le mura domestiche, loro hanno continuato a girovagare col naso all'insù :)
instancabili gemelle...ahahahahah
vi lascio qualche immagine della gita, il mercato è quello della Vucciria









14 commenti:

  1. che belle foto che belle ricette, che bel blog, complimenti!
    Elide.

    RispondiElimina
  2. meravigliosa cummari...bellissimo sto post con la descrizione carinissima della gemelline e il mercato...che voglia di tutto!!!

    quei fiori di fichi d'india? (!) mai sentiti!!!
    le pesche piatte pero' le ho mangiate proprio ora,ora!

    Baciuzzi a tutte e tre!

    RispondiElimina
  3. che bello...wow..me ne vengo pure io ah ah..bellissime le foto e il mercato nà meraviglia..baci cara..!

    RispondiElimina
  4. Elide,
    benvenuta e grazie mille!
    :)
    cla

    Cummarimia,I fiori dei fichi d'india servono a fare un decotto depurativo
    le pesche tabacchere buonissime sono )
    ***
    bedda *
    cla

    Fiorix,
    bel mercato vero?
    grazie :)
    *
    cla

    RispondiElimina
  5. Ciao bellissime foto, peccato che manchino le gemelline, ma si sa la privacy....!!Un bacio, ci vediamo a settembre

    RispondiElimina
  6. Ma no, non cio posso credere che hanno i capelli diversi, così è stato troppo facile, non vale!!!! :)))

    Le immaginavo così energiche, e poi come si fa a non godere il più possibile di una favolosa bionda e di una meravigliosa città???????
    Un bacio grande grande, io ritornata alla base sono, da domani si ricomincia :**))

    RispondiElimina
  7. L anno che siamo venuti in Sicilia, forse non ci crederai ma abbaimo saltato Palermo..è vero non ci sono scusanti..Quindi DEVO TORNAREEEE!!!!!

    RispondiElimina
  8. Noi non riusciremo a venire a Palermo, già ne siamo dispiaciutissimi, ma la Sicilia è immensa e dovremo ritornarci per riuscire a visitarla tutta! Grazie a te però ci stiamo godendo i tuoi racconti e le immagini parlano da sole, emanano un'aura di fascino!
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  9. Che belle queste tue foto di Palermo... la Vucciria me la ricordo come fosse ora, suoni, profumi, sapori... un'esperienza indimenticabile anche per me che di mercati ne giro a decine. Complimenti anche per il tuo bel blog: tornerò a trovarti. A presto

    RispondiElimina
  10. Wow non vedo l'ora di tornare nella mia amata sicilia...conto i giorni!!!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  11. Milla,
    le gemelle le ho fotografate anche da vicino...ma senza l'autorizzazione non pubblico :D
    baciuzzi e buone vacanze
    cla

    Elviramiabedda,
    è stato facilissimo, una passeggiata azzeccare i nomi ahahahah, già pensvo di appicicare giornalmente un "segno" su una delle due ahahahahah
    sono troppo energiche per la favolosa bionda ahahahah
    bentornata alla base picciridda mia *
    cla

    Elga,
    blablablablabla, trallallerotrallallà, mi tappo le orecchie e faccio finta di non sentire perchè questa cosa come dici tu non ha scusanti QUINDI!
    DEVi TORNAREEEE!!!!!
    ahahahahah
    ****
    cla

    Luca e Sabrina,
    certo per fare un "giro" non basta una settimana, l'isola è grande :)
    grazie ragazzi, vi auguro un bel giro da queste parti ***
    cla

    sabrine d'aubergine,,
    benvenuta e grazie infinitamente per queste tue parole, è bello sapere che questi posti lasciano la voglia di ritornare
    a presto *
    cla

    Fra,
    evvai allora contiamo insieme?
    ****
    cla

    RispondiElimina
  12. Che ricchezza e bellezza, non so' più dove volgere gli occhi. E' proprio questo lato sontuoso e un po' barocco che mi piace della cucina siciliana. Baci e buona settimana!

    RispondiElimina
  13. ma che meraviglia!! mi tocca venire anch'io a fare la turista dopo questi reportages siculi!!

    RispondiElimina
  14. Dada,
    si una opulenza tipica di queste parti ****
    un bacio anche a te bella *
    cla

    Giò,
    :D contenta sono che ti siano piaciuti ;)
    ***
    cla

    RispondiElimina