mercoledì 28 ottobre 2009

ucci ucci sento odor di biscottucci



Antonella è entrata già da tempo tra le mie "amiche" foodblogger, ma lei non lo sa...
vi è mai capitato da piccoli, di fidanzarvi con un bel bimbetto/a e lui/lei non ne era a conoscenza? la même chose ;) o se preferite la stessa cosa precisa 'ntifica :P
Durante l'ultimo dei miei periodi mallitti mi è venuta una voglia irrefrenabile di biscotti e che sarà mai? nulla se non fosse che ho scopiazzato 5 ricettuzze di Croce e delizia, e ne ho prodotti due a razzo AHHHHHH! mi sono sentita meglio ;) a parte che, manco a dirlo, le ricette sono favolose, sicurissime al 100% e il procedimento è esattamente come se Antonella ti tinissi mano manuzza. Ma che meraviglia!



Questi che vi presento hanno fatto un volo, buonissimi e molto facili, per i momenti di sconforto sono un toccasana, avrei potuto mangiarli tutti da sola in un solo giorno...altro che minestra ahahahahah ma mi sono limitata ad assaggiarli e sono rimasta alluccuta ;)

Kipferl alla vaniglia di croce e delizia



300g di farina
250 g di burro
125 g di zucchero
3 tuorli
125 g di farina di mandorle
zucchero vanigliato
lavorare il burro morbido e lo zucchero con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere i tuorli, uno alla volta e poi la farina di mandorle, continuando a mescolare fino ad amalgamare ben bene tutti gli ingredienti; infine aggiungere la farina bianca amalgamandola con una spatola evitando di lavorare troppo l'impasto. Avvolgete lìimpasto nella pellicola per alimenti e ponete in frigo a riposare per almeno 30 minuti. Tirate la palla fuori dal frigo, porzionatela realizzando dei filoncini lunghi 5 cm, lasciate la parte centrale più grassottella e assottigliate le parti terminali, realizzate dei cornett che porrete su una teglia foderata con carta forno. Infornate a 180°C io a centosessanta il mio forno è pazzesco, per 10 minuti o fino a leggera doratura. lasciateli a riposare qualche minuto poi rovesciateli su un piatto colmo di zucchero vanigliato.
Per lo zucchero vanigliato: mettete, dentro un contenitore a chiusura ermetica, 250 di zucchero semolato e un baccello di vaniglia intero o taliato a metà sul lato lungo. Dopo trenta giorni lo zucchero è pronto, man mano che utilizzerete lo zucchero, provvedete ad unire altro zucchero in modo da avere sempre il contenitore pieno; il baccello si conserva per un anno. Io non lo avevo , accidenti accidentaccio, ma lo sto preparando, e considerato che qualche giorno fa non avevo a disposizione 30 gg per realizzare lo zucchero vanigliato, ho utilizzato lo zucchero a velo vanigliato, spolverato sui biscotti tiepidi.
grazie Antonellì :*


24 commenti:

  1. ma perchè in casa tua è tutto così tres chic, frencese e bellissimo?!QUella scatola di biscotti....e che biscotti cummari!!!!
    bacino baciuzzo ;)

    RispondiElimina
  2. Che bel modo per presentare i biscotti cosi buoni e pofumatissimi!

    RispondiElimina
  3. Favolosi, quanto volentieri ne prenderei... più d'uno!!!

    RispondiElimina
  4. assomigliano n pochino ai kurabiedes, soprattutto nella quantita' di burro e di zucchero a velo :D
    Croce e delizia e un bellissimo blog, ed io ci sono passata oggi pomeriggio guarda un po'..per dei biscotti!! Tele-biscotto-patia????!!!!???

    Chi e' quella bimba nella foto in bianco e nero, Cla?? Non puoi essere tu, puo' essere la tua mamma? (i fatti miei mica me li faccio :P)

    Un abbraccio rotondo e dolce come i kipferl ;)

    RispondiElimina
  5. Belli,belli, buoni buoni da far venire l'acquolina in bocca !! ;)

    RispondiElimina
  6. Tutto sempre molto bello e così etereo... anche se i biscotti per te (solo per te ahinoi)sono stati sicuramente molto concreti!
    Baciuzzi

    RispondiElimina
  7. Come ti capiamo, questi sono biscotti che solo a guardarli si sente a pelle quanto devono essere buoni e sei stata bravissima a evitare di finirli tutti!
    Un baciotto da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. e che biscottucci!!ci credo che li avresti mangiati tutti sola soletta in un giorno...io l' avrei fatto..;D
    Bacioni..!

    RispondiElimina
  9. non so perchè ma questo post mi fa venire voglia di montagne imbiancate di neve!!!ovviamente io me starei ben incollata alla stube a smangiucchiare i divini dolcetti....

    RispondiElimina
  10. Ma cetto Cummari mia Antonella é bravissima e tante sue ricettuzze c'ho in copia da fare...presto a Natale!!! Ma tu Cumma' brava siti uguali uguali e quanto sono buoni!!!!
    Baciuzzi uzzi uzzi:D

    RispondiElimina
  11. Sono tipici biscottini natalizi in austria e si chiamano vanillekipferln :)
    Hai già ;) rinunciato alla minestra?

    RispondiElimina
  12. Ciao Claudia!
    Eh si,questi biscotti sembrano perfetti per coccolaesi con la dolcezza!
    Bella la forma e con quel gusto di vaniglia sono ottimi...da mangiare uno dopo l'altro senza accorgersene eh?!
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Anch'io adoro il blog di Antonella, tutte le ricette e le foto sono meravigliose e anch'io ne ho un bel po' che mi devo decidere a provare presto... questi biscottini erano tra quelle.
    Ti sono venuti benissimo!
    m.

    RispondiElimina
  14. ma che meraviglia!! anche io leggo sempre antonella, fa delle cose favolose!!
    Proverò questi per i miei piccoli divoratori di biscotti fatti in casa!!

    RispondiElimina
  15. Questi biscotti sanno di buoo, e profumano tantissimo. Antonella è davvero una garanzia, e per fortuna che tu hai risfoderato questa ricettina! Bacio

    RispondiElimina
  16. Saretta,
    ahahahah noi parliamo il francese molto ma molto sicilianizzato, bellina la scatola con le amichette vero?
    ;)
    ***
    cla

    Mary,
    grazie!
    *

    Barbara,
    si uno tira l'altro se non hai problemi di linea vai tranquilla
    :)
    cla

    Dolceamara,
    sei gentile ;)
    *
    cla

    Federica,
    :D grazie bedda *
    cla

    Elvira,
    noi, oramà lo sappiamo, siamo allineate, siamo sulla stessa lunghezza d'onda e questo è meraviglioso no? ahahahahah
    la foto dici? no non c'è la mia mamma è una foto di una scatola di latta acquistata in un negozio bellina vero? e questi fatti tuoi sono :*
    ti sbaciucchio *
    love

    rosypasticciona,
    ahahahah verissimo è!
    ***
    cla

    Stefania,
    :D erano favolosi *
    cla

    Luca and Sabrina,
    sono stata bravissima a non mangiarli buhhhhh che tristezza, però li ho regalati e ne sono stata
    contenta
    baci***
    cla

    RispondiElimina
  17. fiorix,
    ho fatto una fatica mostruosa a non mangiarli tutti in un giorno ne ho giusto assaggiato uno solo ;) che tristezza ***
    cla

    Giò,
    che meraviglia di visione, bellissima! fatti in là vicino alla stube a smangiucchiare i biscottini :*
    cla

    cummari mia,
    Antonella è davvero bravissima grazie bedda per la considerazione che hai per me :*
    ***
    cla

    Iana,
    si infatti si chiamano proprio così. Alla minestra non ho rinunciato no! per riprendermi dai miei periodazzi io produco roba dolce e la do in pasto ad amici, parenti e vicini di casa
    :)
    cla

    gemelle,
    e lo sono perfetti ;)
    *
    cla

    Mariù,
    sono favolosi ;)provali!
    grazie baciuzzi *
    cla

    Ivana,
    provali che sono favolosi ;)
    ***
    bacetti
    cla

    Elga,
    sono veramente profumati, queste ricette sono assolutamente da tenere sempre presente :)
    ***
    baciuzzi
    cla

    RispondiElimina
  18. Ci sono periodi in cui si ha + bisogno di biscotti....
    ultimamente anch'io ne ho pubblicati un po' di + del solito!

    nel frattempo per il nostro blog-compleanno io a Albicocca abbbiamo lanciato una raccolta:
    http://nocimoscate.blogspot.com/2009/10/la-nascita-del-bloge-la-nuova-raccolta.html
    Ti va di partecipare?

    RispondiElimina
  19. Carissima, di Antonella ci si può fidare, anch'io avevo fatto qualcosa di suo...
    MA come sono carini i tuoi biscottini!.. Ce l'hai ancora?..
    Un bacione!

    RispondiElimina
  20. Questi a Natale non possono mai mancare nella mia collezione di biscotti. L'anno scorso li ho fatti alla nocciola, ma quest'anno credo che rifarò questi classici. Che delizia (è proprio il caso di dirlo!)
    Baci
    Alex

    RispondiElimina
  21. Castagna,
    ci sono periodi in cui è necessario addolcirsi la vita ;)
    parteciperò di sicuro a questa vostra raccolta
    ***
    cla

    Rossa bedda, fineru i biscottini ;)
    ***
    bacetti
    cla

    Alex, io allora devo fare i tuoi alla nocciola off course ;)
    ***
    cla

    Fairy
    davvero!!!
    *
    cla

    RispondiElimina