mercoledì 18 giugno 2008

Crostata al limone flambè

La ricetta non è proprio flambè...ma ancora un po' di forno e la carbonizzavo ahahahah! Questa in effetti richiede una cottura del guscio e una successiva cottura di un'ora con la crema al limone...un po' troppo ho pensato quindi conoscendo il mio forno ho abbassato la temperatura e il tempo di cottura ma il bordo della base si è bruciacchiato comunque secondo le aspettative...
:)

Ingredienti per la frolla:
200 g di farina 00
1 presa di sale
75 g di zucchero fine tipo zefiro
75 di burro a temperatura ambiente
2 tuorli d'uovo
mezza fielatta aroma vaniglia
2-3 cucchiai di acqua fredda
Setacciate la farina sulla spianatoia, aggiungete il sale. In una ciotola sbattete lo zucchero, il burro, i tuorli e la vaniglia, amalgamate grossolanamente e versate nella fontana di farina. Lavorate con una spatola e agiungete l'acqua fredda un cucchiaio ala volta a seconda dell'esigenza. Formate una palla e fate raffreddare l'impasto in un figlio di pellicola almeno 30 minuti.

per il ripieno al limone:
6 uova
270 g di zucchero ( la ricetta prevede 350 g di zucchero ma secondo me sono troppi)
4 limoni
125 g di burro
1 uovo per spennellare il guscio




Accendete il forno a 180°C . Maneggiate la pasta per riportarla a temperatura ambiente, spianatela con un matterello su un piano di lavoro infarinato
stendetela sulla teglia di 24 cm imburrata e infarinata, fatela raffreddare in frigo per 20 minuti circa, poi infornatela per 10-12 minuti in bianco e poi 5-7 minuti senza pesi, sino a che la base non sarà dorata. Spennellate la pasta con l'uovo sbattuto e infornate per altri 5-10 minuti fino a quando la glassa d'uovo diventerà lucida. Abbassate la temperatura del forno a 150°C . Preparate la crema al limone, sbattendo le uova, lo zucchero, il succo filtrato dei limoni e la loro buccia grattugiata e il burro a temperatura ambiente, miscelate e versate nel guscio e cuocete per un'ora circa...ma assai è!
Col senno di poi, farei cucere la crema al limone sul fornello e poi la farei rassoderare 10 minuti in forno.
La prossima volta vi dirò
notte notte *

28 commenti:

  1. ha un aspetto invitante... ne vorrei sentire l'odore, perchè l'aroma del limone mi fa strabuzzare come anche l'odore della pasta frolla.
    meno male che sei lontana, me la mangiavo tutta io!!!!!
    :*

    RispondiElimina
  2. ciao tesora
    ****
    ho assaggiato la cremina con la punta ina ina di un cucchiaino ino ino
    sembrava granita al limone, sai quella buona che ti disseta d'estate?
    quella!!!!
    un bacetto primatista di commenti
    ;)

    RispondiElimina
  3. Granita al limone siciliana...venivo apposta a messina a mangiarla...il limone a me "mi piace"...e questa crostata ha un'aria frizzante e frescha...finalmente il caldo anche qui...ti abbraccio e...spero tutto bene per la tua mamma...:)baci dolci

    RispondiElimina
  4. Che delizia che deve essere! Ho fatto una sola volta una crostata al limone ed è venuta talmente dolce che non si poteva mangiare. Mi piace quando si sente proprio il limone.
    Ciao, Alex

    RispondiElimina
  5. Ero venuta qui per dirti una cosa e trovo queso popo' di crostata....ne ho fatta una al limone sabato scorso e stavo cercando altre ricette da provare....mersi bocuuuuuuu!!!!
    Ma dove e' bruciata la tua che e' cosi bella?????
    A saperlo mica mi andavo a prendere i baiocchi dalla macchinetta, che non ho fatto colazione e sono a rischio svenimento, prendevo una fettina di torta!!!! :)

    Cosa ti dovevo dire?? Be' non che avessi dei dubbi, ma i rotolini di pollo con i pomodori secchi sono piaciuti molto al marito!!!Solo dopo il responso gli ho detto che la ricetta era della mia amichetta di blogosfera sposata col suo gemello!!!! Ah ah ah! Ovvio che sono piaciuti anche a me, peccato che avevo solo 2 fettine striminzite di filetto di pollo!!!

    Miiii quanto ho scritto solo due parole ancora: UN BACIONE!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Cocordo con la modifica dettata dal "senno di poi", perchè la trovo logica, a risparmio energetico e perchè le idee che vengono dopo la preparazione sono quelle migliori, dettate dalla "prova sul campo"
    Deve essere deliziosa
    Baci

    RispondiElimina
  7. Amoraaaaaaaaaaa..bruciacchiata o no, passamene na fettuzza che per colazione ho mangiato solo qualche triste fiocco di avena, secondo me questa torta è deliziosa...
    Bacio grande

    RispondiElimina
  8. Mari,
    :*
    forse è arrivata l'estate?
    mah...la cremina sa di granita si si è davvero buona. La mia mamma domani si ricovera per una broncoscopia ed io sarò li con lei
    :*
    tanti bacetti
    ti stringo forte forte ***

    Alex, nella ricetta c'era una quantità di zucchero impressionante,350 g io ne ho usati 270 perchè desideravo che la crema non venisse troppo stucchevole e che si sentisse il sapore del limone VERO!... anzi adesso lo preciso nel post
    bacetti
    Cla

    Elvira,
    dolce amica, sono super felice che il tuo sposo abbia assaggiato una ricettina che è piaciuta anche al suo gemello ahahahah
    mi sa che li dobbiamo fare incontrare, avrebbero di che parlare
    ahahahah
    *

    Lenny,
    assolutamente concordo, la foto della rivista presentava una base giallo pallido ma come cacchio fanno a fare una foto cos' di un prodotto che è stato in forno almeno un'ora...non è possibile
    la prossima volta preparero la crema nel classico modo sul fornello
    ;)
    tantissimi bacetti peTTe!!!
    ************
    Sereeeeee,
    sei a stecchetto causa matrimonio?
    ahahahah
    te ne faccio assaggiare una puntina, tu chiudi gli occhi e l'assapori lentamente...
    com'è? buona?
    :****
    tanti bacetti al limone dolce sere *

    RispondiElimina
  9. A me sembra che questa crostata ti sia venuta benissimo! Sono curiosa di prepararla come l'hai fatta tu e non cuocendo la crema, per capire che consisenza abbia il ripieno... Bravissima!
    Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  10. Camomilla,
    si prova pure così poi deciderai cos'è meglio per te
    bacetti
    Cla
    *

    RispondiElimina
  11. Claudia, hai postato una crostata per la quale Luca va matto, a dire la verità anch'io, ma Luca coi limoni ci va a nozze....
    Deliziosa anche da vedere, sei bravissima! Baci
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  12. Flambè o no questa crostata "me gusta mucho" ,il profumo di limone lo sento anche da quì, che dire se non che ne vorrei ardentemente una fetta????:D

    Besos (stasera sono un pò spagnoleggiante, ihihih)

    RispondiElimina
  13. Ne vorrei tanto una fettina !!! Peccato che non si puo' !! Uffff Ciao lisa

    RispondiElimina
  14. che buona dev'essere questa crostata..Claudietta di cose me ne sono persa un sacco..spero di rifarmi!!
    :****

    RispondiElimina
  15. Io non vi cambierei nulla è semplicemente stupenda ti fa venir voglia d'estate ciao denis

    RispondiElimina
  16. uaaaaaa0 0belli0ssima anche la storia del flambè!
    io tengo le dita incrociate per la bronco

    RispondiElimina
  17. Sabrina,
    sei davvero molto gentile ti mando un bacetto al limone, con poco zucchero però
    ;)
    ***
    Cla

    Sweet
    compleanniamo?
    ;)
    bacetti ardenti quasi flambè, olè!
    ***

    Ciao Lisa,
    le fettine virtuali per fortuna non ingrassano
    :)
    bacetti
    Cla

    Elisa bella come stai?
    su su hai da leggere tra le tue amichette
    :***

    Denis,
    :)
    grazie
    ciao
    Cla

    Enza,
    :*
    è stata spostata a lunedì
    ***

    RispondiElimina
  18. Tanti auguri alla tua mamma...e grandi baci a te...'u sacciu, prima o pue t'aj' incontrari' cummari bedda!! (é difficile scrivere in dialetto cavolo!!!)^_^

    RispondiElimina
  19. Claudia ma è eccezionale questa crostata!! da provare quanto prima!! :P

    RispondiElimina
  20. bellissima questa crostata...cos dici se sostituisco il burro con lo yogurt??? dici che farà schifo???? ma il maritino non può mangiare latticini...... e a me questa crostata mi piace un sacco! Poi volevo dirti che a sentirti parlare del tuo forno così mi consolo perchè il mio deve avere il termostato tarato male in genere devo sempre abbassare la temperatura di tutte le ricette che trovo hahah
    buon we Claudina a presto Pippi

    RispondiElimina
  21. Flambè eh?? eheheh eheheh
    Buonissima!!
    bacio e buon we!
    Grazia

    RispondiElimina
  22. Duciazza, bedda marilunamia,
    difficilissimo è parrari in dialettu e magari scriverlu
    ma nì capemmu!
    ci incontreremo prima o poi bedda mia***
    grazie per li auguri per adesso ce ne servono a tinchitè
    bacetti
    Cla

    cicciuzza bedda
    io devo stare attentissima alla mia linea, quindi ne ho assaggiato una puntina piccolissima, ma le mie cavie ufficiali hanno fatto fare un volo nello stomaco alle loro porzioni...quindi direi che era buona!!!
    ahahah

    Pippi,
    credo che potresti tranquillamente
    sostituire lo yogurt al burro.
    il mio forno? è una potenza!!! ahahahah
    bacetti di buon fine settimana
    Cla

    Grazia,
    un bacetto
    *

    RispondiElimina
  23. ops. l'ho letto dopo.
    un abbraccio e buona notte a letto presto che domani c'è l'evento.

    RispondiElimina
  24. che torta claudia! non oso pensare il sapore

    RispondiElimina
  25. M'ispira molto...molto il mio genere!!!

    RispondiElimina
  26. Enza,
    *

    Gu,
    ottima! te lo dico io , l'ho visto dalla fine che ha fatto
    ;)
    *

    Precisina,
    è buona se la prepari dimmelo
    ;)
    bacetti cla

    RispondiElimina
  27. ho letto solo ora che anche tu vivi un periodo non sereno....spero che le cose migliorino e mi unisco all'augurio che hai fatto a tua mamma nel post con il campo di lavanda...
    ti abbraccio forte
    adesso passo alla ricetta: mi piace un sacco sta crostata! la devo provare...forse con la crema fatta in modo tradizionale come hai suggerito tu!

    RispondiElimina
  28. moscerino,
    grazie assai!!!
    la crostata si decisamente la crema va fatta in modo tradizionale, concordo
    ;)
    bacetti
    Cla

    RispondiElimina