domenica 20 aprile 2008

Ancora pasta

E tutta colpa sua . La mia concittadina ha risvegliato la voglia d'estate che già dimora sulla mia pelle come una tintarella estiva; e siccome al mio sposo piace da matti questa pasta, vi conto come la faccio io, scopiazzando dalla cucina di mia suocera ...

Ingredienti per uno... sempre lui!
Una zucchina per friggere, è più lunga delle zucchine classiche ma più corta di quelle che in genere si lessano.
mezzo spicchio d'aglio
100 g di pasta formato perciatelli laziali
un mazzetto di basilico
olio extravergine d'oliva
ricotta salata
sale e pepe



Lavate e spuntate la zucchina, affettatela con una mandolina e friggetela in abbondante olio senza salarla, scolate su un foglio di carta assorbente. In un mortaio di marmo, pestate l'aglio con il basilico e poco sale. Pepate e aggiungete poco olio, mescolate e lunite le zucchine fritte. Fate riposare nel mortaio dalle 2 alle 3 ore mescolando ogni tanto. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e conditela con il condimento in una ciotola capiente, unendo poca acqua di cottura della pasta se ce ne fosse bisogno. Servite con una generoooosisssssima spolverata di ricotta salata.

Una variante nella preparazione del pesto, è quella di sostituire il basilico con la mentuccia.

13 commenti:

  1. La galeraaaaaaaaaa tu e la tua concittadina meritate,la galeraaaaaaaa..ahahah!
    Quanto mi piacciono questi piatti ;-)

    RispondiElimina
  2. ahahahahah
    sei meravigliosa, ma in galera poi dovrai portarmi le arance ok?
    bacetti
    :*

    RispondiElimina
  3. buonaaaaaaaa anche cosiiii
    mi sa che mi devo procuarere il mortaioo!
    bacioniii lalla

    lo so la colpa è sempre la miaaaa!
    ciao

    RispondiElimina
  4. Buooooooooooonissima!!!
    MA ammora, senti, quando cucini solo per lui, riesci a non assaggiare?! Io faccio na fatica esagerata!! uff, puff, sgrunf! ^_^

    RispondiElimina
  5. Lalla,
    io senza mortaio non ci sto!
    :*
    grazie per la dritta

    Sere, in genere non assaggio ma questa pasticedda faceva un ciavuru da svenimento e due fili 2 sono finiti nel mio palato, dopo di che mi sono sbaciucchiata dicendomi brava! brava! brava!
    :*

    Marcella,
    buon inizio anche a te
    Cla

    RispondiElimina
  6. Per colpa di questi perciatelli devo andare a farmi un sandwich adesso! Ma si puo' dico io?
    Un abbraccio,
    daniela

    RispondiElimina
  7. Mi fai morireeeeeeeeee!!!
    Claudia sei ecceziunaleeeeeeeeee.
    La mia iinspiegabile parte terronica inside mi sta facendo tribulare a vvedere ste bontà!
    Smack
    saretta

    RispondiElimina
  8. Asdrubale De Lollis21 aprile, 2008 13:18

    Cortese fanciulla, sappia che da venerdì 25 a domenica 27 sarò a Modica per la fiera inernazionale del CIOCCOLATO!!!! Se volete.....
    Saluti affettuosi: Asdrubale De Lollis

    RispondiElimina
  9. sciatuzzu, un bacione grande anche a te :*

    RispondiElimina
  10. Danielabellabella, come dicevo da te...che dovrei dire io quando apro la pagina della tua cucina? ahahaha
    bacetti
    Cla

    Ciao Saretta
    benvenuta, grazie :*
    Cla

    Caro Asdrubale, se riesco ad organizzare una passeggiata da quelle parti non esiterò a contattarla.
    La ringrazio per l'invito
    A presto
    Cla

    Giò
    :*

    RispondiElimina
  11. e va beh ma allora lo fate apposta: care siciliane, sappiate che vi invidio tantissimo il sole (e il fatto che qui stia grandinando non mi influenza per nieeente), il mare, il pesce, e pure 'sta cavolo di pasta favolosa, che mi va tantissimo! :P baci!

    RispondiElimina
  12. Salsa di sapa,
    io un posto per te a casa mia lo trovo sempre
    :*
    Cla

    RispondiElimina