domenica 6 febbraio 2011

dedicato a chi sente ancora freddo

soprattutto agli amici del noDD, che hanno temperature molto più basse di queste nostre giù al suDD, bisogna dare atto :). Dedicato all'inverno, che possa tirare al più presto le cuoia, perchè mi rende algida, e poi si sa, il freddo non giova alla vecchiaia. Dedicato a tutti quelli che mi conoscono, anche a quelli che non mi conoscono, ma che lo faranno...qualunquemente dedicato perchè questo dolcino è perfetto per questo periodo invernale; è calorico, ma calorico...aiutatemi a dire calorico ahahahah
ah! dimenticavo...oggi c'era un sole favoloso!!!!
:D
Crostata di frutta secca al caramello

preparate la frolla della zia Antonella utilizzando:
300 g di farina 00
150 g di zucchero zefiro
150 g tra burro e strutto
2 tuorli
un pizzico di sale
la scorza grattugiata di un limone.
Impastate tutti gli ingredienti e, ove fosse necessario (se l'impasto dovesse rimanere sbricioloso), aggiungete poche gocce di acqua fredda, e quello niente fa? s'addensa e diventa una bella palla liSSia liSSia ;)
mettete in un foglio di alluminio e fate raffreddare in frigo per almeno un'ora.
 
poi acchiappate:
125 g di gherigli di noci
80 g di nocciole sgusciate
100 g di fichi secchi
90 g di zucchero di canna
30 g di miele di melata o qualunque altro liquido, ma dal sapore delicato, escluderei quello di castagno
40 g di panna fresca
80g+50g di pandoro leggermente raffermo
preparate una sorta di caramello acquoso, mettendo in un pentolino lo zucchero con 80 g di acqua, ponete su fuoco medio senza mescolaree fate sobbollire qualche minuto, togliete dal fuoco, unite le noci, le nocciole e i fichi secchi tagliati grossolanamente, aggungete il miele e mescolate; unite anche la panna e rimettete sul fuoco ancora qualche minuto mescolando. Togliete dal fuoco il composto sarà ancora abbastanza liquido non disperate adesso ci mettiamo l'ingrediente segreto ahahahahah. Tritate nel mixer 80 g di pandoro e aggiungetelo alla miscela di frutta secca oramai tiepida. Imburrate e infarinate uno stampo da 26 cm, stendete con il mattarello i 2/3 della frolla adagiatelo sulla teglia, facendo sbordare leggermente fuori dallo stampo. Passate nel mixer gli ultimi 50 g di pandoro e disponetelo sul fondo della crostata, versate il composto di frutta secca e mettete da parte. Stendete l'ultimo terzo di frolla, ricavate delle strisce belle larghe e intrecciatele sul ripieno, ripiegate i bordi della frolla e sigillate sulla grata. Infornate a 160°C  per 25-30 minuti, almeno così è nel mio forno, per la cottura vi consiglio sempre di basarvi sulla vostra esperienza e sulla conoscenza  del vostro forno. Sfornate e fate intiepidire.
Foto di Angelo Termini
(clicca sulla foto e ingrandisci)



realizzate i decori al caramello: mettete 50 g di zucchero in un pentolino, versate 1 cucchiaio di acqua fredda e mescolate. Ponete sul fuoco moderato, questa volta senza mescolare ma semplicemente roteando il pentolino, ogni tanto, facendo attenzione a non bruciarvi...non me lo perdonerei ;) Lo zucchero assumerà diverse colorazioni dal bianco al bruno, fino a quando comincerà a "fumare" toglietelo subito dal fuoco e fate intiepidire leggermente. Su un tappetino in silicone realizzate dei ghirigori con l'aiuto di una forchetta o meglio ancora con una frusta a fili; oh! vi dovete divertire!!! Fate raffreddare, staccateli dal tappetino delicatamente e poggiateli sulla torta, già sformata dalla teglia su un piatto da portata, se volete spolverate la crostata con mezzo cucchiaino di cannella in polvere e mezzo cucchiaino di zucchero a velo.

15 commenti:

  1. effettivamente questa torta ti scalda solo a guardarla. Qui al nord oggi è stata una giornata quasi primaverile, ma di freddo ne abbiamo avuto tanto. Baciotti

    RispondiElimina
  2. Bhè, poichè noi non siamo del noDD ma ci troviamo a viverci e quindi non siamo abituate al freddo siamo super giustifcate nel voler provare questa ricetta Ipercalorica!!!!! Non abbiamo più pandori ma un po' di pan di spagna in congelatore potrà andar bene uguale? Buooooonaaaa :)

    RispondiElimina
  3. Due giorni di sole fantastico, e passeggiate al mare, qui sembra primavera però fa freschino!! Questa crostata ha le calorie giuste per scaldarsi!! Un abbraccio Arianna

    RispondiElimina
  4. e ora ti stupiro' con il mio commento

    oggi qua...

    ...era caldo! si sta proprio bene quando non devi tenere il cappotto allacciato fino all'ultimo bottone! Ma non durerà..cmq leggo che mancano solo 135 giorni all'estate, quisquiglie in pratica, ci siamo quasi!
    E basta a postare dolci che da domani sto a dieta! tanti baci!

    RispondiElimina
  5. Claudietta, allora è per me! Sento sempre freddo, l'inverno non finisce mai... Un pezzetto di crostata invece è rimasto?
    baci

    RispondiElimina
  6. porca miseria, sentirei il freddo proprio per questa torta eheh
    le decorazioni con il caramello son davvero bellissime! ancora non ho imparato a farle :( eheh complimenti davvero!

    RispondiElimina
  7. biddazza,
    in una settimana pubblicasti cinquemila ricette..
    mi facisti cunfunniri..

    somiglia ad una sorta di buccellato questa, una mega crostatona pazzesca..
    certo il sole che la bacia fa invidia agli abitanti del continente..
    ma mica possono avere tutto..

    un pò di invidia non è male..
    vero claudietta ?

    :**

    RispondiElimina
  8. la trovo favolosa anche io che vivo nel profondo sud :)

    RispondiElimina
  9. Un pochettino è dedicata anche a me, vero Claudia??? Qui c'è un sole primaverile. Una meraviglia come la tua crostata.... Ma che ci fanno le calorie a confronto del piacere che si prova mangiando una prelibatezza così!Buona giornata.................

    RispondiElimina
  10. GRAAAAAAZIE BEDDAZZAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!Grazie di cuore ma..sai che sto we sono scappata al mare in liguria?Si stava così bene che ti ho pensato!!!!bacioni

    RispondiElimina
  11. Nonostante i raggi di sole da qualche giorno io sono ancora nella fase del letargo... Una fetta mi farebbe più che bene!!!
    Donatella

    RispondiElimina
  12. ines,
    anche qui la giornata è stata clemente un bel solicino ci ha scaldato ;)
    baci
    cla

    Genny @ alcibocommestibile,
    ahahahahah ci vuole proprio una bella fettazza allolra ahahahah ***
    cla

    Lauretta and Mary,
    ma certooooo usate un bel pezzo di pandispagna e sarà uguale uguale ;)
    grazie ragazze
    baciuzzi
    cla

    Arianna,
    infatti dopo il sole arriva l'umido e la temperatura scende bruscamente allora fettina? ahahahah
    ***
    cla

    Benedetta,
    in effetti ci siamo dai, tra poco con la primavera saremo a cavallo ;)
    ahahahahah non ce la faccio, anch'io sono a dieta e anche se non posso mangiarli, i dolci almeno li devo produrre e sentire lu ciavuruuuuu
    ahahahah
    *
    cla

    Giulia,
    ahahahaha occhei!!!! certo che è rimasto ci mancherebbe ***
    cla

    Erica,
    ahahahahah solo solo per mangiarene una fetta eh? ahahahah
    *
    cla

    Valuzza,
    ahahahahah, sono a dieta e devo produrre continuamente per non cadere in depressione ahahaha
    bello il solicino di questi ultimi giorni vero? eh nop!un pò di invidia non è male...solo se è sana, come dire benevola ahahahah
    ***
    cla

    Mirtilla,
    e lo so!
    :D
    *
    cla

    Paola,
    ma certoooooo! in effetti nonostante la mia dieta l'ho assaggiata ero troppo curiosa di capire che cosa avevo prodotto ahahahah
    baciuzzi
    cla

    Saretta,
    PREGOOOOO BEDDA MIA,
    grazie tesoro i tuoi pensieri felici mi riempiono il cuore ***
    cla

    Donatella,
    :D
    allora te la porgo ***
    baciuzzi cla

    RispondiElimina
  13. ma è la fine del mondo! io ci disegnerei con quel caramello....
    nina

    RispondiElimina
  14. Nina è per me un onore averti qui, potresti fare un bel disegno con il caramello ne sono sicura, una splendida cartolina delle tue *
    cla

    RispondiElimina