martedì 8 febbraio 2011

ho fatto i compiti per casa...A come Amunì cominciamo!

non si finisce mai di imparare ehgià! Grazie alla Trattoria Muvara è (ri)cominciata la scuola e come ogni buon inizio da dove si comincia? dal principio! dunque partiamo dalla prima lettera dell'alfabeto!
Ricamo a punto croce realizzato Silvana Modica (meMà)

A come Aspic
anch'io non l'avevo mai fatto, probabilmente perchè le cose flaccide non mi fanno molta simpatia, poi stando sempre a dieta, sempre attenta alla linea...quella cosa gelatinosa mi ricordava TROPPO lo strato adiposo che noi donne (non tutte, per -loro- fortuna) abbiamo tipicamente sulle cosce ahahahah
questo, infatti, ha poca gelatina (giusto quella per stare impettito come un soldatino) e molto sostanza :D
siore e siori ecco a voi l'aspic in verde al profumo di menta

 
per 6 stampi da 250 ml di capacità
6 mazzi di asparagi
300 g di fave sgranate
6 carciofi
3 scalogni
100 ml di vino bianco secco
12 g di gelatina in fogli
500 ml di brodo vegetale
foglioline di menta fresca
olio extra vergine d'oliva
Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda. Pulite gli asparagi tagliateli poco più lunghi dello stampo, cuoceteli al vapore e poi tagliateli a metà.
Mondate i carciofi, togliete le foglie esterne e le punte, apriteli a metà, eliminate il fieno, affettateli e metteteli in una ciotola con acqua acidulata con il succo di un limone. Se le fave sono grosse, eliminate la pellicina, magari scottandole in acqua bollente salata per qualche minuto, verrà più facile :).
In un wok, rosolate lo scalogno tritato finemente in 4 cucchiai d'olio. Unite i carciofi, fate insaporire qualche minuto; aggiugete le fave, coprite con un coperchio e fate cuocere 5-8 minuti. Scoperchiate, sfumate con il vino e alzate la fiamma. Fate evaporare. Salate, pepate, aggiungete le foglioline di mentuccia e fate intiepidire. Scaldate il brodo in una casseruola e fatevi sciogliere la gelatina mescolando. Ungete con l'olio, aiutandovi con un pennello da cucina, 6 stampini in alluminio, disponete i mezzi asparagi appoggiandoli alle pareti dello stampo dal lato del taglio e con la punta verso il fondo. Riempite con il ripieno di carciofi e fave, versate il brodo e mettete in frigo a rassodare almeno 6 ore. Al momento di servire immergete gli stampi, in un recipiente di acqua calda, capovolgete gli stampi su un piatto da portata, sformateli e decorateli se vi piace, con erbette aromatiche.




Volete partecipare?
desunto dal blog Trattoria Muvara
[...]
Che cosa devi fare? Ecco le istruzioni:
  • ogni 2 settimane ci concentreremo su una lettera e su un "argomento";
  • il primo giorno di ciascun argomento la Trattoria pubblicherà la sua ricetta a tema;
  • nell'arco delle due settimane, anche tu potrai dare il tuo contributo lasciando come commento il link alla tua ricetta a tema, se hai un blog (valgono anche le ricette già pubblicate), o inviandoci via email la tua ricetta e la foto e penseremo noi a pubblicarla;
  • le ricette finiranno nel blog abcincucina.blogspot.com (per cui con la partecipazione ci autorizzate anche a ri-pubblicare le vostre foto) e alla fine, prepareremo anche un pdf con l'abbecedario completo (Aiuolik si sta già pentendo di averlo scritto).
Nota (anche questa in risposta ai vostri commenti): potete partecipare anche solo per una lettera, anche solo con una ricetta già pubblicata! 

Sei interessata/o? Sei almeno incuriosita/o? Ecco il calendario completo (per motivi lavorativi, iniziamo operativamente il 7 Febbraio):
  • A come Aspic: 7 Febbraio - 20 Febbraio 
  • B come Bavarese: 21 Febbraio - 6 Marzo
  • C come Crumble: 7 Marzo - 20 Marzo
  • D come Danubio, torta: 21 Marzo - 3 Aprile
  • E come Erbazzone: 4 Aprile - 17 Aprile
  • F come Fainé, Farinata: 18 Aprile - 1 Maggio
  • G come Gelatina: 2 Maggio - 15 Maggio
  • H come Hamburger: 16 Maggio - 29 Maggio
  • I come Involtini: 30 Maggio - 12 Giugno
  • J come Jalapeno: 13 Giugno - 26 Giugno
  • K come Knodel: 27 Giugno - 10 Luglio
  • L come Lasagne: 11 Luglio - 24 Luglio 
  • M come Mostarda: 25 Luglio - 7 Agosto 
  • N come Nasello: 8 Agosto - 21 Agosto
  • O come Oca: 22 Agosto - 28 Agosto
  • P come Panpepato: 29 Agosto - 11 Settembre 
  • Q come Quiche: 12 Settembre - 25 Settembre
  • R come Rifreddo: 26 Settembre - 9 Ottobre 
  • S come Scones: 10 Ottobre - 23 Ottobre 
  • T come Terrina: 24 Ottobre - 6 Novembre
  • U come Uova: 7 Novembre - 20 Novembre
  • V come Voul au vent: 21 Novembre - 4 Dicembre
  • W come Waffel: 5 Dicembre - 18 Dicembre
  • X come Xirotigani: 19 Dicembre - 1 Gennaio
  • Y come Yogurt: 2 Gennaio - 15 Gennaio
  • Z come Zabaione: 16 Gennaio - 29 Genanio [...]

15 commenti:

  1. l'iniziativa è davvero interessante, il tuo aspic però è magnifico!
    questa è un'opera d'arte... io non lo mangerei, mi dispiacerebbe eheh :)

    RispondiElimina
  2. Ma meriti un 10 e lode!!!

    Grazie per aver partecipato...e ovviamente ti aspetto per le prossime lettere, le ricette, come gli esami, non finiscono mai ;-)

    Ciaoooo!
    Aiuolik

    RispondiElimina
  3. Ma che bel calendario e che ideona....mi piacerebbe essere delle vostre, vediamo che posso fare. Il tuo aspic è davvero ben presentato, non amo molto ne asparagi ne le fave e ne i carciofi (si lo so faccio pena)però si fa guardare. ciao e buona serata.

    RispondiElimina
  4. Erica,
    questa della trattoria è un'idea fantastica ed io voglio partecipare, voglio fare tutti i compiti!
    Grazie dolcezza mia sei troppo graziosa ***
    cla

    Aiulik,
    Grazie sei troppo gentile :)
    ho segnato il calendario e continuo a fare i compitio!
    grazie a te e alla Trattoria per questa idea stupenda ***
    cla

    Alessandra,
    ahahahahah mi hai fatto morir dal ridere dai fanne uno utilizzando i tuoi ingredienti preferiti e partecipa anchge tu!
    ;)
    grazie
    *
    cla

    RispondiElimina
  5. Luca ancora ride sulla storia della gelatina che assomiglia alla ciccia di noi donne, dice che deve verificare la consistenza della mia! Così magari la usa per l'aspic! Beh, anche a noi è piaciuta l'iniziativa di Aioulik (l'ho scritto giusto?), ma le abbiamo detto che passavamo la A proprio per il fatto che l'aspic non ci piace, quindi partiremo dalla B. Sai cosa? gli ingredienti che hai usato ci piacciono tutti e non poco, fave, carciofi e asparagi sono tra le verdure che preferiamo, è solo l'aspic che....capito come?
    Baciotti
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  6. bellissima idea e ricetta meravigliosa. Adesso me la segno. Un bacione

    RispondiElimina
  7. io ho qualche problema con l'aspic, nel senso che non sempre mi riesce alla prefezione :)
    bello il tuo invece!
    ma per le altre lettere ci faccio sicuramente un pensierino :)

    RispondiElimina
  8. Grazie per il calendario!! Il tuo aspic è un peccato mangiarlo, sei stata bravissima!
    Appuntamento con la prossima lettera, se riesco partecipo anche io!
    Un bacioni Arianna

    RispondiElimina
  9. Ciao Claudia! anche noi abbiamo poca simpatia per le cose gelatinose, forse perchè ci sembrano di poca sostanza e comunque pesanti...
    Certo che queto trio di verdure in verde non è niente male e ci piace anche questa presentazione!
    Bella questa iniziativa della Trattoria: non la conoscevamo ma quasi quasi ci facciamo un pensiero!
    baci baci

    RispondiElimina
  10. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e fantasia in collaborazione con Emile Henry ha organizzato uno straordinario contest “Frutta in pentola”, dove la protagonista indiscussa è proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi? Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  11. mi piace tantissimo questo alfabeto culinario!!!

    RispondiElimina
  12. mi sento come una picciridda che non ha ubbidito e adesso la bocciano.
    questo tuo aspic mi ricorda la frittedda sicula o la vignarola qua in continente e mi piace perchè anche io ho un problema gelatinoso sulle cosce.

    RispondiElimina
  13. miii Cla!hai nominato la bestia nera che affligge quasi tutte le donne(Sabri a te nemmeno col microscopio la trovano!!!!;)).
    Però quanta bella è quella cosina lì sopra?Sa di primavera, uauuuuuuu!Ecco, concentriamoci sulla primavera va'...baci

    RispondiElimina
  14. amikettatua_sorella09 febbraio, 2011 15:50

    bella fa questa cosa....io non parteciperò ....ma ti seguirò. Avevi dubbi? Amikettatua_sorella! *******************************************************************************************

    RispondiElimina
  15. Luca and Sabrina,
    eh ma tu gelatina non ne haiiiiiiii ahahahah però ci siamo capiti no? ahahahah avevo letto il vostro commento in proposito della lettera A aspetto le altre curiosissima sono!
    capito perfettamente, fate a meno della gelatina e sarete al sicuro ahahahah ***
    baci e ribaci
    cla

    colombina
    grazie molte :)
    cla

    Gio,
    ahahahah ti ringrazio :*
    verrò a curiosare da te
    cla

    Arianna, ma sei ancora in tempo per la A se t'interessa intendo ;)
    ti ringrazio tanto ***
    cla

    Manuela e Silvia,
    io ne ho messa davvero poca, alla fine sono tutte verdure ;)certo è che il sapore della gelatina c'è comunque, ovvio!
    Dai partecipate anche voi!
    *
    cla

    Ramona,
    eh già, finalmente!
    grazie
    cla

    Mirtilla,
    amunì partecipa anche tu!
    *
    cla

    enza,
    maddai ancora tempo c'è!E poi, a te, ma chi ti deve bocciareeeeeeee bedda mia ****
    e in effetti la versione senza piselli della frittedda è!
    ***
    baciuzzi
    cla

    Saretta,
    ahahahahah sicurissima ero ;) si vero è concentriamociiiiii!!!
    ***
    cla

    amikettaMia_sorella *_*
    assolutamente no le sorelle anche a questo servono :*
    piesse:eddai che non te l'aspettavi!
    ***
    love
    cla

    RispondiElimina