mercoledì 14 maggio 2008

Cotolette impanate alla salvia

Per la cronaca, l'interrogazione in geografia è andata bene! ahahaha
marò ogni giorno ce n'è una però...
:D
Intanto firmativi tanticchia pirchi sta cotoletta è la fine du munnu!
è un'altra ricetta del meraviglioso libro "Marie Clare Kithen"
sappiate che ho modificato qualcosa però :)
e per completezza vi dico anche cosa...
Marie Clare usa fettazze da 200 g io ho ridotto
Marie Clare utilizza 85 g di pangrattato fresco, io uso 100 g di pane in cassetta e 2 pugni di pangrattato secco
in più ho aggiunto un po d'olio extravergine d'oliva, per amalgamare...giusto tanticchia


Ingredienti per 4 persone:
4 cotolette da circa 150 g ciascuna (MC fette da 200 g ciascuna)
100 g di pane in cassetta (MC 85 g di pangrattato)
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
un mazzetto di prezzemolo
2 uova
2 cucchiai di burro
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva (MC olio d'oliva) Per friggere
spicchi di limone
insalata verde io ho usato il songino
5 foglie di salvia
2 pugni di pan grattato (MC non prevede l'uso di altro pan grattato)
qb olio extravergine d'oliva per amalgamare il composto per la panatura
sale e pepe
Riscaldate il forno a 200°C. Frullate la salvia, il pane in cassetta, il pan grattato, il parmigiano e il prezzemolo. Condite con sale e pepe nero e riducete il composto con la consistenza del pangrattato. Sbattete le uova in una ciotola, immergete la carne nelle uova e poi panatela nel composto alla salvia. Riscaldate il burro e l'olio in una padella grande su fuoco medio. Friggete le cotolette per circa 2 minuti per lato poi infornatele per 15 minuti circa. Servite con spicchi di limone e e insalata verde e vidi chi manci
:D

25 commenti:

  1. con questa cotoletta, l'interrogazione di geografia viene da sola

    RispondiElimina
  2. miiiiiiiii.....'na bellezza ehhhehe le cotolette sono una meraviglia farei santo chi le ha 'scoperte' eheheh un bacio Pippi

    RispondiElimina
  3. Lo sai che Laura quando vuole le cotolette mi chiede quelle alla siciliana però;-)
    A casa della mia "sorella sicula" abbiamo imparato ad impanarle in maniera divera,da allora sono divenate le cotolette sicule ..ahahahah!
    Un bacio a te e una cotoletta a me!

    RispondiElimina
  4. ma che bontà, questa nn la sapevo di friggerle epoi metterle a forno..
    devono essere sublimi..
    ciao ciccia bella

    RispondiElimina
  5. eh no.. questi attentati golosoi a quest'ora me li vado proprio a cercare... che spettacolo! baci :))

    RispondiElimina
  6. Non ci posso entrare in questo blog !!!!!
    Adoro la cotoletta ... Mi si grapi u pitittu !!!!!

    :-)

    Ciao Clà
    Miky

    RispondiElimina
  7. Interessante questa doppia cottura e la panatura super aromatizzata!! Un abbraccione, elga

    RispondiElimina
  8. queste cotolette farebbero la gioia di mia mamma :D che le adora...ma anche la mia, chissà perchè! profumate alla salvia poi....uhuhhuh!
    baciotto :*

    RispondiElimina
  9. Miiii ma pecche' mi mangiassi na cotoletta au jornu ????????? Oddio non so cosa ho scritto ahaahahah ma il senso si e' capito vero ? Buona, mangerei fritto e quindi cotoletta e patatine ogni ora. Buona la tua versione. Ciao :)

    RispondiElimina
  10. Mc, non prevede l'uso del pangrattato ed in più mette pochissimo di pane in cassetta....NOOOOO!!! sono migliori le tue...senza alcun dubbio...e mi hai dato lo spunto per la cena di stasera....baci

    RispondiElimina
  11. ma com'e' che non ti ho ancora lasciato un bacino oggi??
    Eppure queste cotolette fanno venire l'acquolina anche a me che mangio la carne un po' come la tua bimba fa i compiti...!

    Linterrogazione e' superata con successo allora, evviva!!!! :))))

    RispondiElimina
  12. Maròò, ma così corrompi anche la maestraaaaaaaaa!!!!che delizia!
    Bacini
    Saretta

    RispondiElimina
  13. Deliziose: un'idea geniale per rendere le già tanto amate cotolette più-che-appetibili!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. ahah..complimenti per l'interrogazione e per la cotoletta! :)

    RispondiElimina
  15. Gu,
    ehehehe sei adorabile
    :*

    Pippi,
    miii veramente poi con il pane in cassetta sono fenomenali
    :*
    una lode all'inventore/ice delle cotolette
    *_____*
    baciuzzi
    cla

    Lory,
    laura ha capito tutto della vita, mi sa che una strizzatina devo darla anche a lei :*
    bacetto alle streghe
    e alla loro mamma
    ;)

    love
    Cla

    Silviotta,
    sai che da' quel tocco di raffinatezza che manca alla cotoletta?
    baci duciazza

    OtroTango,
    :)
    io sono in meditazione per "una cena che aspetto con ansia"
    :*
    Cla

    Miky,
    ahahahaha,
    i blog di cucina si sa sono un pericolo...
    ;)
    bacetti e tanti per Erika
    Cla

    Elga,
    si si è buonissima, semplice e veloce
    baci e ribaci
    cla

    Arietta,
    profumate alla salvia perchè la salvia ha un profumo più frte degli altri, più pungente, più penetrante
    :*
    Bacetti
    Cla

    Emilia,
    ahahahah, ho capito sei troppo simpatica e apprezzo lo sforzo :*
    le fritture sono come dire ...uno sballo!
    :*
    Cla


    Mariluna,
    Forse mi sono espressa male anzi no, malissimo. MC prevede l'uso del pangrattato fresco e ne prevede 85 g io ho usato il pane in cassetta più un paio di pugni di pan grattato e devo dire che il risultato è ottimo
    :*

    Elvira
    sei un angioletto lo sai?
    noi mangiamo poca carne, ma la mangiamo e cerchiamo sempre di evitare le suole di scarpe
    :*
    e queste sono tenerissime cotolette
    Interrogazione giornaliera (perchè è interrogata ogni giorno) superata!!!

    Saretta,
    naaaa, òa maestra non le ha nemmeno fiutate le cotoletteahahaha
    baciuzzi
    Cla

    Lenny
    si in effetti che ci vuoi fare alle cotolette se non una speciale panatura?
    :**********

    Fatina
    :****************
    grazie dolcezza

    RispondiElimina
  16. ammmmmmmmmmmora....lele da buon milanese va matto per la cotoletta, questa alternativa è bbbbonaaaa!!! ^_^
    Baci grandi e buon we!

    RispondiElimina
  17. Sere,
    e faccilla sta fittazza
    :*
    un bacino
    Cla

    RispondiElimina
  18. complimenti alla piccola per l'interrogazione ed alla mamma per la pazienza e la...cotoletta!!
    baci Cla!

    Grazia

    RispondiElimina
  19. Troppo buone!!!! Sono da sempre le mie preferite!!!! Un bacio frettoloso (sempre e troppo di fretta) ma grande grande giulia SMACK!!!! :*****

    RispondiElimina
  20. Ciao Claudia...un impanate che mi va benissimo et con molto gusto..mi piace ...Ti saluto di Francia e tanti bacci...Buon week-end a te.

    RispondiElimina
  21. Le cotolette son buone ma chi ha problemi di stomach aiaiaiai le vede con il binocolo :((

    RispondiElimina
  22. famazza a st`ura mi fai venire tu......baciottolino!

    RispondiElimina
  23. Buon inizio settimana Claudia! :) un bacio!

    RispondiElimina
  24. e un'altra interrogazione è andata...meno male.
    solo che mi chiedevo perchè friggerla prima per poi infornarla?
    non bastava friggerla e basta?
    ovviamente ho talmente poco tempo che passo di corsa e magari nei commenti hai già risposto.

    RispondiElimina
  25. Grazia,
    sei un amore
    :*
    bacetti
    Cla

    Giulia,
    i baci di fretta sono graditissimi
    perchè pur essendo di fretta trovi il tempo per passare, mi sembra stupendo
    :*

    Eleonora,
    tu sei una maestra
    :*

    NUVOLETTA,
    poerella, come stai adesso?
    :*

    Antonella
    :*
    oggi io a tuttel'ore avevo fame che sarà?
    ahahahah
    :*

    Fatina
    un sereno inizio anche a te
    :*

    Enza,
    me lo chiedevo anch'io ma ti devo dire che quella scottata in padella e poi l'infornata l'hanno resa tenerissima...pareva burro
    ah per la cronaca è la prima risposta non ti sei persa niente
    :*
    ciao biddazza
    :*

    RispondiElimina