venerdì 23 maggio 2008

Uomini senza paura





"Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini."

Giovanni Falcone




il suo sorriso rimarrà per sempre nel mio cuore e nella mia memoria. non si può dimenticare...non si deve dimenticare :*

Giovanni Falcone
Francesca Morvillo
Rocco Di Cillo
Antonio Montinaro
Vito Schifani
23 maggio 1992

33 commenti:

  1. una volta c'era uomini senza paura, hai fatto bene a ricordali io spero che ci sono altri uomini cosi, ci voglio credere molto

    RispondiElimina
  2. concordo pienamente .....! Brava non dimentichiamo....MAI!
    Ti mando un bacio Claudietta buona notte e sogni d'oro
    pippi

    RispondiElimina
  3. Non scorderò mai quei giorni.
    C'era fibrillazione nell'aria. E ci si aspettava qualcosa...
    Me lo ricordo ancora quel giorno. e ricordo anche quello che successe pochissimi giorni dopo, noi che lo abbiamo vissuto lo ricordiamo con un emozione particolare.. e con dolore e con spirito di rivalsa.

    RispondiElimina
  4. Passando non mi aspettavo di rivedere quei volti, il loro ricordo mi ha ridato forza,fiducia mi fa sentire orgoglioso di sentirmi Uomo.Il senso dell'Onore della parola e di difendere le proprie idee a volte vacilla..Grazie per avermi fatto riflettere..

    RispondiElimina
  5. condivido a pieno il senso di questo post...ogni tanto ci fa bene ricordare chi siamo :)
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. No non bisogna dimenticare...soprattutto ora. Sono le azioni di uomini come falcone e borsellino, gente che sfida il potere a rendermi ancora orgogliosa di questa Italia così piccina e bigotta.
    Grazie per questo post
    Besos
    Fra

    RispondiElimina
  7. Gu,
    io credo in uomini come loro. Io credo in loro nonostante non ci siano più.
    La criminalità organizzata fa paura, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino hanno lavorato per scardinarla, non ci hanno lasciato soli.
    :*

    Pippi,
    :*

    Silviotta,
    mi vengono i brividi al solo pensiero di quei giorni di maggio, subito dopo l'attentato si sapeva che anche Paolo avrebbe fatto la stessa fine...anche lui lo sapeva,anche lui lo diceva.
    Oggi Carlotta andrà in corteo con tantissimi altri bambini all'albero Falcone dove è successa la strage.
    Carlotta sà cos'è la cupola, sà cosa sono le famiglie, sà cos'è la criminalità organizzata, la sua maestra ha raccontato con estrema precisione i compiti dei sicari. Carlotta pur essendo tanto giovane non dimenticherà
    :*

    RispondiElimina
  8. Brava Claudia, non si deve dimenticare e nel piccolo quotidiano di ognuno di noi, combattere con la loro stessa forza...

    RispondiElimina
  9. Saleypepe
    ciao e benvenuto ti ringrazio moltissimo per aver lasciato un commento, ti ringrazio per la tua sensibilità
    Cla

    Arietta
    :*

    Fra
    grazie a te, grazie assai

    RispondiElimina
  10. Un grande uomo... spero ce ne saranno altri con la stessa forza!
    Un abbraccio Cludiè!

    RispondiElimina
  11. Non dimentichiamo e non facciamo dimenticare....
    ...e "creare" la memoria nei bambini e' una grande cosa, se no speriamo nelle nuove generazioni in cosa dobbiamo sperare?
    Un abbraccio forte forte, questa volta non solo a te ma a tutta la Sicilia....!

    RispondiElimina
  12. Gigina mia quello è un giorno che nessuno potrà dimenticare taonto meno noi che eravamo qui a pochi kilometri da lui,noi che non ci sentivamo più sicuri neanche a casa nostra, noi che abbiamo avuto l'onore di averlo tra noiun uomo solo che è riuscito a risvegliare un intero popolo ed a dargli speranza.
    Grazie bella per avercelo ricordato.
    Tvb.
    Roberta.

    RispondiElimina
  13. Giusto....non si DEVE dimenticare, ciao Claudia :)

    RispondiElimina
  14. Sere
    :*
    grazie

    Elvira,
    la mafia, la camorra la 'ndrangheta sono ovunque, siamo tutti coinvolti affinchè la legalità vinca
    :*

    Roberta
    ti abbraccio forte forte
    ho pregato che fosse vivo in quei giorni, ho sperato che fosse ancora vivo.
    hai ragione è un grande onore essere siciliani come lui
    :*
    ti voglio bene anch'io

    RispondiElimina
  15. cicci ho inserito la foto di falcone e borsellino lincandola al tuo sito nel mio lagout...
    :P

    avrei detto + o meno le te stesse cose..

    RispondiElimina
  16. Mi unisco con un applauso, Cat

    RispondiElimina
  17. Ero piccola ma me ne ricordo come se fosse ieri... le immagini passano nei miei occhi, le telecronateche di tutti i tv e le parole degli adulti... schifati da questo mondo.... ora che adulta lo sono anche io... fa ancora + male!!!
    baci lalla

    RispondiElimina
  18. Non per retorica, ma perchè giusto e doveroso è bene che di tanto in tanto alziamo la testa dai fornelli e ci ricordiamo di esempi virtuosi che dovrebbero illuminare sempre le nostre scelte.

    RispondiElimina
  19. Ricordo con nostalgia i due eroi...
    Io continuo a credere che la speranza non debba affievolirsi!
    Un abbraccio e razie x questo post
    Saretta

    RispondiElimina
  20. Silviotta,
    ho visto***
    hoo scritto paraticamente niente perchè le parole non servone
    ne sono state dette fin troppe
    bacetti

    Cat,
    un applauso ci vuole proprio
    ***


    Lalla,
    *
    grazie per il commento


    Miky,
    impossibile...
    *

    Michelangelo,
    ti ringrazio per questo messaggio
    Cla

    Saretta,
    come hanno scrittto sui manifesti che tappezzano Palermo, "eroi per sempre"
    grazie a te per esserti soffermata lasciando questo pensiero
    Cla

    RispondiElimina
  21. appena si è aperto il tuo blog mi sono trovata davanti agli occhi la forza di questi volti e delle parole di questo post... Grazie. Forse perchè proprio inaspettato, ma mi ha dato i brividi anche perchè è passato il corteo per Falcone davanti alla finestra del mio ufficio 5 minuti fa...
    Baci
    OT

    RispondiElimina
  22. Uomini come loro sono il nostro orgoglio e riscatto da troppi luoghi comuni...Il futuro dobbiamo costruirlo insegnando ai nostri figli la cultura della legalità...
    Ci sono in giro troppi gattopardi che vogliono solo cambiamenti affinche nulla cambi...
    La mafia non è stata sconfitta, le belle parole oggi si sono sprecate ai tiggì...Si è evoluta e si muove attraverso canali sotterranei..Più raffinati...La lotta è aperta e tutti possiamo combatterla..Anche nel nostro piccolo...Imparando e insegnando ai nostri figli a non piegare la testa...Consci che l'onestà e la dignità dell'uomo non hanno prezzo...
    Io non dimentico...
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  23. Claudiuzza ciao....ieri al tg ho seguito tutto .... mi ricordo di quel giorno tutto...che tristezza pure ieri mi ha invaso.
    Grazie per averlo aperto il post...ziasippa gia`noi che l`abbiamo vissuto l`abbiamo sentito addosso.....

    RispondiElimina
  24. Impossibile dimenticare. Bellissimo post. Sally

    RispondiElimina
  25. NO, non si puo' dimenticare..

    Grazia

    RispondiElimina
  26. non sarebbe la sede..ma ti invito ad un meme!baci

    RispondiElimina
  27. Le sorridenti immagini di quegli uomini che hanno fatto tanto per la nostra società, devono essere per tutti un monito!
    Non dobbiamo dimenticare il loro lavoro e il loro sacrificio e le giornate di commemorazione devono accenderne ancora di più il ricordo.

    RispondiElimina
  28. Ot,
    ne abbiamo parlato tanto anche a cena, è una emozione grande che ci lega a questi uomini
    :*

    Erika,
    le parole che si sprecano sono innumerevoli, infatti!
    non dimenticare è un impegno che abbiamo nei confronti dei nostri figli e delle generaziobni future
    :*

    Antonella
    :****

    Sally,
    grazie
    Cla

    Grazia,
    ti abbraccio
    :*

    Monique,
    grazie verrò a vedere
    bacetti
    Cla

    Lenny
    :*

    RispondiElimina
  29. ...mi hai commossa...
    un abbraccione enormeee!!

    RispondiElimina